in

Salerno, donna uccisa con un colpo di pistola alla testa: fermato il marito

Femminicidio a Salerno, uccisa un’anziana con un colpo di pistola, il responsabile del delitto sarebbe il marito, già tratto in arresto dai carabinieri. Il cadavere della vittima, una donna di 73 anni, insegnante in pensione, è stato trovato in un’abitazione del centro di Sapri, nel Salernitano.

Potrebbe interessarti anche: Scomparso in Sardegna: Stefan ha festeggiato il compleanno ed è sparito, ricerche in corso

Nell’ambito delle indagini i carabinieri hanno rintracciato e fermato il marito della donna a Lagonegro (Potenza). La vittima sarebbe stata uccisa con un colpo di arma da fuoco alla testa. Riferisce l’Ansa che “L’uomo è attualmente interrogato dai militari e dal pm di turno. L’insegnante è morta per un colpo di pistola alla testa. Il decesso risalirebbe a qualche giorno fa: a dare l’allarme sono stati i familiari dell’anziana, che non avevano più sue notizie”.

Il presunto assassino dunque avrebbe cercato di allontanarsi dal luogo del delitto e far perdere le sue tracce. Ancora non è chiara la dinamica del delitto e il pm di turno dopo il ritrovamento del cadavere si è recato sul posto per tutti gli accertamenti del caso. Sgomenta la comunità di Sapri per avere appreso della orribile morte di Antonietta Ciancio, della quale non si avevano più notizie da venerdì scorso. per questo era scattato l’allarme. Quando i militari con l’ausilio dei vigili del fuoco di Policastro Bussentino sono giunti sul posto, hanno trovato il suo cadavere. Il marito fermato in queste ore è un noto ragionerie della città della Spigolatrice, intercettato nel potentino, a Lagonegro.

STEFAN CIOBANU SCOMPARSO A OROSEI

Scomparso in Sardegna: Stefan ha festeggiato il compleanno ed è sparito, ricerche in corso

caso bozzoli news tracce forno

Mario Bozzoli news: il segreto dei nipoti e del fratello, ucciso per averli smascherati? Documento inedito