in

Sanremo 2013, Elio e le Storie Tese tra i big in gara questa sera

Elio e le Storie Tese mancavano da anni sul palcoscenico dell’Ariston, preferendo trasmissioni satiriche, spesso al fianco di Simona Dandini, su Rai3.

Stasera ci riprovano, con due brani ad effetto “Dannati forever” e “La canzone monotona”. Anche Elio e le Storie Tese hanno scelto di discostarsi dal tema predominante di Sanremo sull’amore, prediligendo un carattere più esistenziale ed autobiografico, come per la prima delle due canzoni “Dannati forever”.

L’autore si ritrova a ripercorrere la propria esistenza in una immaginaria passeggiata per la città, passando in rassegna tutti i propri errori, i peccati commessi e confrontati con la biblica tavola dei Dieci Comandamenti, constatando, con amarezza, che alla fine, in una fragilità umana, non riesci a non commetterli tutti.

Elio e Le Storie Tese

Il tutto in uno stile squisitamente caro a questo gruppo musicale stravagante, fatto di frasi costituite esclusivamente con parole che si susseguono, senza verbi né complementi oggetto. La conclusione è rivolta a giornalisti e politici il cui destino, in un clima dantesco, li porterà a bruciare tutti all’Inferno.

AGGIORNAMENTO: IL CONTESTATORE DI CROZZA E’ DEL PDL

“La canzone monotona” (o mono-nota, cioè fatta da un solo accordo, come l’hanno definita loro), è una vera e propria critica, permeata di ironia, a quel modus operandi musicale, incluso Sanremo, di fare sempre le stesse canzoni, tutte uguali, monotone e banali, dove al cantautore basta comporre brani  con un paio di accordi, per raggiungere successo e fama.

Forse non vogliono vincere Sanremo, come dice Elio: “vogliamo arrivare quarti in classifica ma primi nei vostri cuori”.

Leggi anche –> Max Gazzè tra i big di stasera a Sanremo 2013
Leggi anche –> Sanremo 2013: Almamegretta tra i cantanti in gara questa sera
Leggi anche –> Simone Cristicchi stasera a Sanremo 2013
Leggi anche –> Sanremo 2013: questa sera Malika Ayane tra i big
Leggi anche –> I Modà tra i big di questa sera a Sanremo 2013
Leggi anche –> Sanremo 2013, Annalisa Scarrone sul palco questa sera

Nato lo stesso anno in cui l'uomo sbarcò sulla Luna, l'autore ha intrapreso, all'inizio della propria adolescenza, gli studi scientifici, conseguendone la maturità verso la fine degli anni '80. Da oltre 20 anni ha incominciato a lavorare nel campo dell'ICT, senza trascurare il proprio impegno in diverse attività sociali (in Croce Rossa, presso la Mensa don Tonino Bello e come educatore in Azione Cattolica).

Festival di Sanremo 2013: salta la presenza dei Ricchi e Poveri

Mostra a Roma: Sopravvivere nelle Baraccopoli – Urban Survivors