in ,

Sanremo 2018 Meta-Moro presunto plagio: i due cantanti sospesi in attesa di approfondimenti

Sanremo 2018 Ermal Meta e Fabrizio Moro sospettati di ‘plagio’ ultime notizie: i due cantanti questa sera 7 febbraio non si esibiranno sul palco dell’Ariston, com’era previsto, per via della ‘querelle’ che li vede protagonisti. Sospesi in attesa di approfondimenti i due artisti, dopo il “caso” scoppiato a tarda notte: la canzone in gara al 68° Festival di Sanremo, Non mi avete fatto niente”, non sarebbe un brano inedito per via del ritornello che ricalca pedissequamente una parte del brano Silenzio, interpretato da Ambra Calvani e Gabriele De Pascali, presentato alle selezioni di Sanremo Giovani per l’edizione 2016.

I vertici Rai in merito avevano fatto sapere: “Riguardo della vicenda Meta – Moro non c’è nessuno scoop. Si tratta dello stesso autore. Nel regolamento è presto di campionare stralci di altri brani per una durata non superiore del 30%. La canzone ha i requisiti di brano nuovo a tutti gli effetti“. Eppure la questione sembra necessitare di maggiori approfondimenti, di qui la decisione di sospendere momentaneamente il duo dalla kermesse canora, d’accordo con la direzione artistica del Festival, in attesa di approfondimenti sulla vicenda. Nel regolamento di Sanremo, infatti, è prevista la possibilità di utilizzare “stralci” di canzoni già edite nella misura di “un terzo della canzone nuova” e non di più, alla condizione però che “l’insieme o la parte musicale o il testo letterario della canzone non abbia generato introiti derivanti da eventuale sfruttamento, diffusione e distribuzione totale o parziale di natura commerciale”.

Leggi anche: Sanremo 2018 Claudio Baglioni parla del possibile plagio di Ermal Meta e Fabrizio Moro: ecco la verità

In accordo con il direttore artistico, Claudio Baglioni, la Rai e l’organizzazione del Festival hanno fatto sapere alla stampa di aver deciso di sospendere la coppia formata da Ermal Meta e Fabrizio Moro “in attesa di approfondimenti tuttora in corso sulla vicenda della presunta violazione del regolamento del Festival da parte della canzone ‘Non mi avete fatto niente'”. Nella seconda serata, al loro posto, è stato designato Renzo Rubino, estratto a sorte alla presenza di un notaio.

Sanremo 2018 pronostici vincitore: Lo Stato Sociale sarà la sorpresa finale?

Ragazza uccisa a Milano: Jessica massacrata a coltellate per delle avances rifiutate