in ,

Sarah Scazzi, Michele Misseri aggredisce i giornalisti Rai con un gavettone

Michele Misseri esplode davanti ai giornalisti. Lo “zio” di Avretana, tristemente noto per le vicende che tutti conosciamo, riguardanti la sparizione e morte della sua giovane nipotina, Sarah Scazzi, ieri ha aggredito una troupe Rai appostata dinanzi alla sua abitazione. I giornalisti stavano realizzando il montaggio di un servizio per la trasmissione “Uno Mattina” in vista del processo d’appello per l’omicidio della ragazzina, che ha inizio proprio oggi, e vede imputate la figlia e la moglie di Michele, Sabrina Misseri e Cosima Serrano, già condannate all’ergastolo in primo grado.

L’uomo, esasperato dal clamore mediatico che aleggia sulla sua famiglia da ormai 4 anni, non ha retto e vedendo i giornalisti davanti all’ingresso di casa, ha inveito contro di loro. Ha aperto il cancello del ‘famoso’ garage all’interno del quale – illo tempore – rilasciò più d’una intervista ai cronisti, ha afferrato un secchio pieno d’acqua ed ha fatto un gavettone al cameraman, borbottando parole di sdegno.

Chelsea-Manchester United probabili formazioni Premier league

Italia – Croazia, probabili formazioni: Conte schiera Immobile accanto a Pellè

Anticipazioni Centovetrine venerdì 14 Novembre: il senso di colpa di Penelope