in

Sassari, uscito dal coma dichiara: “Volevano uccidermi”, indagato l’amico

Sassari: l’allevatore di 36 anni che dopo un mese di ospedale è uscito dal coma, ha dichiarato ai medici e ai carabinieri che qualcuno avrebbe tentato di ucciderlo schiacciandolo con l’auto. “Volevano uccidermi … Mi è passata sopra unʼauto, ma non ricordo altro … Stavo aprendo un cancello e poi una macchina mi è passata sopra, ma poi non ricordo altro”, così Giovanni Antonio Pedranghelu, di Nughedu San Nicolò, ha pian piano iniziato a ricostruire, recuperare i ricordi prima di perdere coscienza.

sassari esce dal coma

Le sue parole avevano fatto scattare indagini immediate da parte degli inquirenti, che hanno subito cercato riscontri oggettivi al suo racconto. E in effetti qualche importante novità investigativa è già emersa. Una persona infatti sarebbe stata iscritta nel registro degli indagati. Si tratta di Francesco Puddinu, forestale 47enne di Nughedu San Nicolò, in provincia di Sassari, indagato per lesioni aggravate per il ferimento dell’amico Giovanni Antonio Pedranghelu. L’uomo, accompagnato dal suo avvocato, Angelo Merlini, si è presentato in caserma per raccontare la sua versione dei fatti e mettersi a disposizione della Procura di Sassari che sta indagando sulla vicenda.

Leggi anche: Sassari, 36enne esce dal coma e fa rivelazione sconcertante: “Hanno cercato di uccidermi”

L’uomo guidava l’auto che, secondo il racconto della vittima ancora ricoverata, ha accompagnato Pedranghelu in campagna la notte del 24 marzo, prima di essere investito da un’auto e poi scaraventato nel dirupo in cui è stato ritrovato la mattina seguente privo di conoscenza, e in fin di vita. Il 36enne sarebbe stato investito con l’auto di proposito, uscito vivo per miracolo da morte quasi certa, ma con 23 fratture e con un polmone perforato. Oltre ai testimoni del bar in cui i due amici sarebbero stati prima dell’accaduto, anche le telecamere della piazza del paese avevano registrato l’uscita dei due da quel locale, confermando dunque il parziale racconto fatto dall’allevatore, che appena uscito dal coma ricordava bene quel particolare del passaggio al bar. E ora quelle immagini e le dichiarazioni di Puddinu sulla serata sono al vaglio degli inquirenti che stanno investigando in merito e attendono di interrogare l’indagato per sentire cosa avrà da dire a sua discolpa.

Algeria incidente aereo: velivolo militare si schianta al suolo, 200 persone a bordo

Poste Italiane lavora con noi novembre 2017

Assunzioni Poste Italiane aprile 2018: come diventare portalettere? La guida utile e i posti disponibili