in ,

Sassuolo – Lazio 1-2 video gol, sintesi e highlights Serie A: Immobile e l’autogol di Acerbi rispondono a Berardi, Inzaghi è a tre passi dalla Champions

Nell’anticipo della 30ma giornata di Serie A la Lazio espugna il Mapei Stadium grazie ad uno sfortunato autogol di Acerbi, che chiude il cerchio dopo il monetaneo vantaggio di Berardi su calcio di rigore e la risposta biancoceleste firmata da Immobile. Sassuolo – Lazio termina 1-2. Un solo punto nelle ultime quattro partite per i neroverdi. La Lazio sale a 60 punti in classifica e si avvicina a sole tre lunghezze dal terzo posto, in attesa del big match di domani sera tra Napoli e Juventus. Di seguito la sintesi di Sassuolo – Lazio 1-2 con i video gol e gli highlights dell’anticipo della 30ma giornata di Serie A.

CLICCA QUI PER LE ULTIME NEWS SULLA SERIE A

Sassuolo – Lazio 1-2 primo tempo: gol di Berardi, poi il guizzo di Immobile

La partita parte a ritmi bassi e si gioca principalmente sulle fasce, dove il Sassuolo è spesso pericoloso in avvio di gara e mette in seria difficoltà la Lazio. L’unica emozione dei primi 15′ è affidata ad un calcio di punizione di Biglia deviato dalla barriera. Al 25′ sono i padroni di casa ad infiammare la partita, con Berardi che, lanciato a rete, viene steso da Strakosha: è calcio di rigore. Sul dischetto si presenta sempre il 25 neroverde, che con un piatto centrale batte il portiere della Lazio e porta in vantaggio il Sassuolo: 1-0. 2′ dopo la Lazio si fa ancora imbucare in verticale, ma il tocco sotto di Defrel si spegne lentamente a pochi centimetri dal palo. I biancocelesti appaiono distratti e fuori partita: fioccano gli errori a centrocampo; gli uomini di Di Francesco cercano con insistenza il colpo del k.o. Prima ci prova timidamente Politano, poi Lirola con una bella azione personale che si conclude con un destro che termina a lato. Al 41′ un’illuminazione di Felipe Anderson consente alla Lazio di trovare il pari: straordinaria accelerazione palla al piede del brasiliano, che serve un assist al bacio per Immobile che è preciso e rapace nel battere Consigli di sinistro. Pareggio Lazio: 1-1. Gli uomini di Inzaghi prendono fiducia: c’è ancora tempo per una percussione di Lulic sulla sinistra, palla di nuovo per Immobile, ma il tap-in del napoletano è ostruito da un miracolo di Cannavaro che, aiutato dalla traversa, riesce a negare il vantaggio ospite. Il primo tempo di Sassuolo – Lazio termina 1-1.

Sassuolo – Lazio 1-2 secondo tempo: decide l’autogol di Acerbi

La ripresa restituisce una Lazio più aggressiva, mentre il Sassuolo dà l’impressione di allungarsi. Il primo squillo nasce da un destro da fuori di Immobile respinto da Consigli. Inzaghi vuole forze fresche e si gioca il doppio cambio: dentro Hoedt e Lulic per Lukaku e Keita, Di Francesco risponde inserendo Duncan per Missiroli. Gli ospiti provano a fare la partita, gli emiliani si affidano alla velocità del tridente in contropiede. Il secondo cambio del Sassuolo è quello tra Matri e Defrel. La partita è molto combattuta a centrocampo e regala poche occasioni da gol. Una delle poche arriva al 74′ con un sinistro debole di Milinkovic-Savic che non preoccupa Consigli. L’ultimo cambio di Inzaghi vede l’ingresso di Lombardi al posto di Felipe Anderson. Il passare del tempo aumenta la stachezza e l’imprecisione, lo spettacolo ne risente. All’82’, però, arriva il vantaggio della Lazio: cambio di gioco di Keita proprio per in neo-entrato Lombardi, che punta l’uomo e mette dentro una palla forte deviata in malo modo da Acerbi. Autogol e Lazio in vantaggio: 1-2. Di Francesco inserisce subito Politano fuori, dentro Ragusa. La reazione neroverde è bella e sfortunata, con il colpo di testa di Pellegrini che sbatte in pieno sul palo. L’ultima fiammata è un sinistro al volo di Berardi. Sassuolo – Lazio finisce 1-2.

 

Oroscopo Paolo Fox aprile 2017 Capricorno: ritardi sul lavoro, in amore tensioni di coppia

Assegno di disoccupazione 2017, Naspi

Come chiedere la disoccupazione all’Inps nel 2017: dove andare e cosa serve