di Fabrizio Pucci

Scherma: Aldo Montano Sprizza Rabbia da Tutti i Tweet


 

Rabbia e delusione. Sono tweet al curaro quelli di Aldo Montano. Il campione olimpico di sciabola, nei suoi cinguettii ce l’ha con i responsabili dell’Istituto di Medicina e Scienza dello sport di Roma. Lo sciabolatore livornese è infortunato e si sta sottoponendo a un ciclo di fisioterapia e cure comprensive di sedute di nuovo in piscina.

Montano Campione scherma

In mattinata, visto il maltempo, Montano aveva chiesto ospitalità alla struttura del Coni. Ospitalità che evidentemente gli è stata negata. Un rifiuto che ha generato la reazione stizzita del campione che ha affidato ai 140 caratteri di  Twitter la sua rabbia:  “Complimenti alla medicina dello sport  struttura Coni al sevizio degli atleti che oggi non mi hanno fatto fare una seduta di riabilitazione” scrive con la tastiera infuocata. Pochi minuti ed ecco un tweet esplicativo: “Oggi ho chiesto il permesso di fare una seduta in piscina con un mio Fisio della federazione e mi hanno negato l’accesso”.

I livornesi sono sanguigni e Montano lo è in tutto e per tutto: “Non hanno dato la possibilità di lavorare un giorno con il Fisio della nostra federazione perché sarei dovuto passare sotto i loro programmi”. In tutto sono una decine gli ‘script’ di Montano che riferisce di essere stato accolto ‘all’Aniente’ non prima di aver riservato un ultimo, velenoso tweet a chi non lo ha accolto:

“. L’episodio, senza dubbio è increscioso. L’auspicio è che tra le parti si arrivi a un veloce chiarimento.

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanPost

Correlati

Commenta via Facebook