in

Schettino testimonial per il turismo nel Conero in provincia di Ancona?

Sembra che le associazioni di categoria che operano sulla riviera marchigiana del Conero fossero all’oscuro dell’iniziativa. Tutti infatti sperano sia un’iniziativa isolata o magari falsa. Dal Sindaco agli operatori sul territorio garantiscono che l’idea se c’è stata non sarà perseguita.

Scegliere il comandante Schettino come testimonial del loro territorio o come esperto di turismo non è sembrata un’idea brillante. Ciò che terrorizza amministratori e operatori è che l’associazione del loro territorio con un l’immagine del tristemente famoso comandante possa essere molto negativa per il Conero, altro che rilancio! L’idea al momento non trova molti sostenitori. Il Conero dovrà provare con altro.

Nata e cresciuta in Sicilia. Studi classici e giuridici, lettrice appassionata di poesie e letteratura. Convinta sostenitrice che esiste una seconda possibilità in ogni campo anche per l'Italia.

Il Napoli gioca su un campo di patate. Cannavaro: “San Paolo indegno”

Della Valle vuole comprare La7