in

Schettino vuole tornare a lavorare: ha già fatto un colloquio

Schettino dice di voler tornare a lavorare per un discorso economico, lui dice “i risparmi non mi bastano più, così non posso andare più avanti… il mare è la mia vita…” e si dice disponibile anche ad insegnare.

Questa “richiesta d’aiuto” pare abbia avuto una risposta ieri: sul Resto del Carlino di Ancona si leggeva infatti “Numana vuole Schettino per rilanciare il Conero”. L’ex comandante è stato contattato ufficialmente da una “categoria economica emergente della zona” di Numana interessata a rilanciare l’immagine del Conero nel mondo. Questa notizia è stata confermata dall’avvocato di Schettino, Francesco Pepe, che ha affermato che il comandante ha ottenuto il permesso di allontanarsi dall’abitazione di Meta di Sorrentino, per recarsi a Numana per un colloquio di lavoro.

Francesco Schettino è agli arresti domiciliari a Meta di Sorrento (NA) in attesa della conclusione del processo che lo vede accusato di omicidio plurimo colposo, abbandono di persone incapaci a provvedere a se stesse, naufragio, abbandono di nave, omessa comunicazione dell’incidente alle autorità marittime.

Rissa di Neymar e cartellino rosso per il brasiliano (Video)

Disegno di legge Nardella Abolizione Finanziamento Pubblico Partiti

Come si vota alle regionali 2013 in Lombardia