in ,

Sciatore morto a Sestriere: è un ingegnere 30enne, schianto contro barriere pista

Sestriere sciatore morto: tragedia sulla neve in località Fraiteve oggi, sabato 20 gennaio. Uno ragazzo di 31 anni ha perso la vita durante una discesa. Si tratta di Giovanni Bonaventura, ingegnere originario di Enna ma residente nel Torinese, deceduto sul colpo per essere andato a sbattere contro una barriera frangivento collocata ai margini delle piste del collegamento sulla ‘Cresta’ tra Sauze e Sestriere.

Il drammatico incidente si è consumato sulle piste Sauze e Sestriere, lo schianto è stato violentissimo e lo sciatore non ha avuto scampo. E’ morto sul colpo a causa di un trauma cranico e facciale devastante, che gli è stato fatale nonostante indossasse il casco. E’ scivolato per circa 200 metri oltre l’ostacolo, già privo di conoscenza. Non ci sarebbero altre persone coinvolte. Sul posto sono giunti gli uomini del Soccorso Alpino, i carabinieri e il pm Quaglino, che ha dato disposizioni per il recupero del cadavere della vittima. Secondo la ricostruzione emersa, la tragedia sarebbe avvenuta nella tarda mattinata di oggi. Orario in cui le condizioni di visibilità erano buone, poiché la neve ha iniziato a venir giù intorno alle 14.

Potrebbe interessarti anche: Omicidio Noemi Durini, Fausto Nicolì accusato di tre reati si difende in tv: parole di fuoco

Giovanni Bonaventura era solo quando ha perso il controllo degli sci ed è finito contro il paravento esterno alla pista, barriera in legno che ha lo scopo di impedire al vento di spazzar via la neve con raffiche particolarmente violente. Aperta un’inchiesta atta a ricostruire l’esatta dinamica dei fatti.

omicidio noemi durini

Omicidio Noemi Durini, Fausto Nicolì accusato di tre reati si difende in tv: parole di fuoco

gaspare a l'isola dei famosi 2018

‘Gaspare’ Nino Formicola oggi: carriera e nuovo lavoro dopo la morte di ‘Zuzzurro’, dalla Cucina a L’Isola dei Famosi