in

Sciopero dei trasporti oggi 8 giugno: fasce orarie e informazioni utili

Sciopero dei trasporti oggi 8 giugno 2018: giornata nera per chi viaggia in visto dello sciopero dei mezzi pubblici indetto per la giornata odierna e che interesserà la circolazione di treni, aerei e autobus. Sono infatti previsti uno sciopero nazionale del trasporto ferroviario, che coinvolge anche Trenord, e uno sciopero nazionale e alcuni locali del personale dell’Enav. A livello locale sono invece a rischio i mezzi del trasporto pubblico nel Lazio e a Torino. Per quanto riguarda il trasporto pubblico locale, nella Regione Lazio oggi 8 giugno sono a rischio autobus, tram e metro per uno sciopero di 4 ore, dalle 8.30 alle 12.30, proclamato dall’Ugl. A Torino sono a rischio per l’intera giornata i mezzi della societ Gtt per le proteste di 24 ore proclamate da Faisa Cisal, Fast Confsal e Usb.

 

SCIOPERO TRASPORTI

Potrebbe interessarti anche: Donna scomparsa a Brescia: il marito filmato mentre trasporta cadavere, fermato

Per chi viaggia in treno dalle 22 alle 6 di domani mattina 9 giugno è in programma lo stop del trasporto ferroviario, proclamato dal Cub trasporti, mentre dalla mezzanotte di oggi alle 6 di domattina si fermano i lavoratori dell’Usb lavoro privato. Secondo quanto comunicato da Trenord in una nota ai viaggiatori, durante siffatta fascia oraria i servizi regionali, suburbani e aeroportuali potranno subire ritardi, variazioni e/o cancellazioni. Prima di mettersi in viaggio dunque contattare l’azienda trasporti per delucidazioni e aggiornamenti dell’ultim’ora. Tuttavia le Ferrovie dello Stato Italiane hanno fatto sapere che le Frecce dell’alta velocità saranno regolari e che per gli altri treni nazionali non si prevedono particolari disagi per chi viaggia. Italo-Ntv ha fatto sapere sul proprio sito ufficiale che non si prevedono impatti per la circolazione dei propri treni.

sciopero trasporti

Per chi viaggia in aereo, lo stop è previsto dalle 13 alle 17 dell’8 giugno: due gli scioperi nazionali e diversi scioperi locali dei controllori di volo dell’Enav. Il primo indetto da Filt Cgil, Uiltrasporti e Unica e l’altro proclamato da Fit Cisl e Ugl-Ta. Gli scioperi locali interessano vari aeroporti fra cui Linate e Malpensa. Incrocerà le braccia anche il personale navigante di Air Italy e di Blue Panorama. Anche i voli di queste due compagnie, che operano su Malpensa, nella succitata fascia oraria potrebbero subire ritardi, variazioni o cancellazioni. Gli stop locali interessano gli scali di Fiumicino, Ciampino, Venezia, Catania, Cagliari, Brindisi, Palermo, Lamezia Terme, Milano, Pescara, Padova.

donna uccisa a botte

Donna scomparsa a Brescia: il marito filmato mentre trasporta cadavere, fermato

Il servizio militare torna obbligatorio? La proposta di Salvini e come funzionerebbe