in

Scomparsa Maria Chindamo news: c’è un testimone che ha visto un’auto all’ora del sequestro

Scomparsa Maria Chindamo ultime notizie: dopo la certezza che la telecamera davanti il cancello di ingresso in cui la imprenditrice agricola fu aggredita e sequestrata venne manomessa poco prima dell’agguato, il settimanale Giallo dà una nuova indiscrezione esclusiva sul caso della 44enne, vedova e madre di 3 figli, avvenuta il 6 maggio 2016 davanti all’ingresso della sua azienda sita in contrada Montalto a Limbadi (Vibo Valentia), distante 10 km dalla sua abitazione di Laureana di Borrello. Secondo quanto scrive il settimanale diretto da Andrea Biavardi, “Un testimone ha visto una macchina transitare dal luogo in cui è scomparsa Maria Chindamo quel giorno; il mezzo era fermo da molto tempo e senza assicurazione e il proprietario l’ha portato in uno sfascio proprio dopo la scomparsa di Maria. Un caso?”.

scomparsa maria chindamo news lettera anonima

Il testimone avrebbe visto passare l’auto in questione in un orario compatibile con quello della scomparsa di Maria Chindamo (tra le 7 e le 7:30 del mattino). La vettura sarebbe stata rimessa in moto proprio in quella fascia oraria, il 6 maggio del 2016 e rottamata poco dopo. Quei “movimenti sospetti” intorno alla proprietà agricola dove quella mattina la donna scomparsa nel nulla avrebbe dovuto incontrare due operai potrebbero dunque rappresentare un particolare importante nelle indagini.

Leggi anche: Scomparsa Maria Chindamo news: il giallo della telecamera e del secondo operaio

Gli inquirenti, grazie proprio alla descrizione del veicolo fornita del teste, sarebbero – secondo quanto trapela – riusciti a risalire al mezzo. Impossibile però andare oltre perché l’auto in questione è stato rottamata poco dopo la scomparsa della Chindamo. Quella vettura, si apprende, pare non circolasse da tempo, che fosse senza assicurazione e si trovasse parcheggiata nello stesso punto per anni. Sarebbe stata utilizzata e rimessa in moto proprio il 6 maggio del 2016. Un dettaglio, quello di cui parla in esclusiva Giallo, che potrebbe finalmente portare alla svolta nelle indagini dopo quasi due anni di assoluto mistero. Il corpo di Maria Chindamo non è mai stato ritrovato. La Procura di Vibo Valentia indaga a carico di ignoti per sequestro di persona e omicidio volontario e occultamento di cadavere.

 

Carolyn Smith marito: “Io e Tino come Sandra e Raimondo”

WWE, Brock Lesnar lascerà la federazione dopo Wrestlemania 34: The Beast tornerà in UFC