in

Scomparsa Rossella Corazzin news: spunta una testimone che vide i presunti assassini

Massacro del Circeo news: si riapre il dibattito sulla strage ed anche sul giallo irrisolto rlativo alla scomparsa do Rossella Corazzin. Accade dopo la rivelazione di Angelo Izzo, uno degli autori del eccidio e in carcere perché condannato a due ergastoli, il quale ha rivelato di recente all’ex procuratore di Belluno, Francesco Saverio Pavone, che lui e il ‘branco’ avrebbero anche stuprato e ucciso la 17enne pordenonese di San Vito al Tagliamento sparita nel nulla il 21 agosto 1975 dai boschi di Tai di Cadore, nel bellunese, dove si trovava in vacanza. Omicidio consumatosi, a suo dire, un mese prima dei terribili fatti del Circeo.

Così il programma di Rai 3, Chi l’ha visto?, ha deciso di approfondire la questione portando le sue telecamere a Tai di Cadore alla ricerca di testimonianze sulla vicenda relativa alla misteriosa sparizione di Rossella Corazzin. Riprese, documenti che saranno resi noti nella prossima puntata del mercoledì sera. Le telecamere della trasmissione sono infatti tornate nel bosco da cui sparì la ragazzina. Rossella sarebbe stata rapita nel bosco dove si era recata a leggere, il 21 agosto 1975, lì un branco di dieci uomini l’avrebbe fatta salire in auto con l’inganno, portata sul lago Trasimeno, stuprata a turno e uccisa.

Leggi anche: Massacro del Circeo, Angelo Izzo rivelazione sconvolgente: “Uccidemmo anche Rossella Corazzin”, scomparsa nel ’75

A distanza di tanto tempo difficile trovare testimoni diretti a Tai e dintorni oltre all’anziana zia Giuseppina Trevisan che fa vedere ai cronisti la foto di Rossella accarezzandola. Tuttavia, come riporta Il Gazzettino, “A raccontare dei mostri una signora che per il lavoro che svolgeva a Cortina li ricorda bene, del resto erano i rampolli della Roma bene che avevano casa di proprietà nella Conca. Gianni Guido sarebbe l’autore del rapimento della giovane assieme all’amico Andrea Ghira”. Fu proprio Rossella a parlare di ‘un certo Gianni’ in una lettera ad un’amica: “Ieri è arrivato quel ragazzo, che viene qui ogni anno. È vero che la prima volta che l’ho visto mi ha appena salutata. Qui c’è anche sua sorella Giuliana, che ha la mia età. Questa mattina siamo andati a fare una passeggiata nei boschi, ma lei ha fatto storie, perché non ci stava a reggere il moccolo. Ma tra noi non c’è niente. Con lui sto bene, ma siamo solo amici”. Possibile dunque che il tardivo racconto di Angelo Izzo sia fondato?

Melania Trump news, il mistero della First Lady: “Help” è un falso, ma dove è finita?

Matrimonio Fedez – Ferragni data e location: ecco l’hotel dove si sposeranno a Noto