in

Scomparsi a Capaci: la madre di Santo Alario fa una rivelazione inquietante

Giallo di Capaci: ancora nessuna notizia di Giovanni Guzzardo, 46 anni, e Santo Alario, 42 anni, i due uomini scomparsi dallo scorso 7 febbraio nel Palermitano, mentre in auto (ritrovata nelle zone di Caccamo) da Capaci si stavano dirigendo a Ventimiglia di Sicilia. Vigili del fuoco e carabinieri da giorni stanno passando al setaccio la zona, ma senza esito. Scandagliate anche le acque dell’invaso artificiale di Rosamarina, ma i sommozzatori non hanno trovato niente. I carabinieri stanno proseguendo le ricerche coadiuvati anche da cani molecolari. Al vaglio degli inquirenti anche i tabulati telefonici dei due uomini, al fine di capire di che natura fosse il loro appuntamento ma soprattutto se dovessero incontrare qualcuno e perché.

A sinistra Giovanni Guzzardo, a destra Santo Alario

Secondo le indiscrezioni che trapelano in queste ore, sembra proprio che Giovanni Guzzardo avesse  un appuntamento e si sarebbe fatto accompagnare da Santo Alario, assiduo frequentatore del su bar a Capaci. L’ultimo messaggio, da cui gli inquirenti sono partiti per ricostruire i fatti, inviato su Whatsapp da Alario alla compagna Rosalia Sparacio, risale alle 15,51 del 7 febbraio. Dopo il silenzio più assoluto sui due uomini. Se i familiari di Guzzardo non hanno finora fornito informazioni utili alle indagini, eccezion fatta per la nipote che su Facebook ha lanciato un appello, i genitori di Alario sono in continuo contatto con i carabinieri.

Leggi anche: Scomparsi a Capaci news: il selfie prima del silenzio, Giovanni e Santo avevano percepito il pericolo?

Scomparsi a Capaci dal 7 febbraio: si teme il peggio per Giovanni Guzzardo e Santo Alario

La madre dell’uomo, in particolare, sarebbe in preda alla disperazione da giorni: “Sto impazzendo … Io non capisco cosa doveva andare a fare mio figlio in quei posti sperduti. Non riesco a dormire da giorni. Sono una donna distrutta. Ho visto quei video e non capisco che c’entra mio figlio in quei posti. Chiedo e imploro di sapere cosa sia successo. Qualcuno ha visto quella Panda passare dal centro di Ventimiglia?”, questa la richiesta della signora Anna Maria Musso, madre di Santo Alario. La donna – è Repubblica.it a riportare le sue parole – ha inoltre riferito che la famiglia di Guzzardo sarebbe reticente“Abbiamo cercato di parlare anche con la famiglia di Guzzardo. Niente. Non siamo riusciti a parlare e chiedere loro se sapessero qualcosa. Ci hanno chiuso il telefono in faccia. Abbiamo cercato di parlare con una cognata. Ma niente. E la mia giornata a Villabate passa ad andare dai carabinieri per sapere se ci sono novità. E’ un incubo da cui non usciamo”.

terremoto galles meridionale

Terremoto oggi in Gran Bretagna: scossa magnitudo 4.7 nel Galles meridionale

omicidio pamela

Omicidio Pamela news: esclusa overdose, novità dalle indagini