in

Scrutatori Elezioni 2013: il compenso

Prima però bisogna specificare i componenti degli uffici elettorali, che sono: Presidente di Seggio, Segretario e Scrutatori. Le tariffe previste, variano a seconda dell’incarico.

elezioni 2013

Attualmente le tariffe previste sono:
Per il presidente di seggio un compenso pari a 150 euro cui va aggiunto il cosiddetto trattamento di missione calcolato in base agli stessi criteri che utilizzato nel calcolo per i dirigenti dell’amministrazione statale. Quindi sia il segretario che gli scrutatori il compenso è pari a circa 120 euro.

Se per caso va fatta una seconda votazione, il tariffario prevede una maggiorazione dei compensi disposti in questo modo: per il presidente di seggio è previsto un aumento di 37 euro per ogni elezione successiva alla prima (fino a cinque), per gli scrutatori il compenso aumenta di 25 euro.

Written by Vincenzo Iozzino

Classe 82, giornalista e pubblicista dal 2005, ha collaborato con diverse importanti redazioni, tutt'ora porta avanti un progetto personale editoriale creato ed aministrato da lui. E' attratto principalmente dalla scrittura creativa, le cui conoscenze sono state approfondite pesso la facoltà di Cultura ed amm. dei Beni Culturali di Napoli, dove si è formato. Campano, vive a Gragnano, territorio montuoso che lui definisce "braccia dell'angelo", una vera vocazione che lo ha spinto ad appassionarsi al Running ed al Trekking, e nel 2012 diventa istruttore di Atletica leggera. Vive con una meravigliosa moglie e due splendidi bambini.

Emergenza Casa Movimento 5 Stelle

Programma Movimento 5 Stelle: l’informazione

papa benedetto XVI dimissioni

Perché il Papa si è dimesso? Scandalo in arrivo?