di Gianluca Capiraso

Scudetto 2013, Vincerà Ancora la Juventus Senza Rivali?


 

Le dirette inseguitrici, Inter e Napoli, perdono terreno nell’ultima giornata ed i bianconeri sono sempre più soli al comando della classifica. In Italia la squadra di Conte sembra non avere avversari di livello: sarà così anche in Europa?

conte allenatore juventus

Eppure fino ad un paio di settimane fa sembrava che la Juventus non fosse più quella dello scorso anno. Tutto lasciava pensare ad un campionato nel complesso equilibrato, in cui sia l’Inter che il Napoli (ma, volendo, anche la Lazio) avrebbero potuto quanto meno impensierire la “vecchia Signora”.

Ed invece, giornata dopo giornata, le varie pretendenti al ruolo di anti-Juve sono via via crollate. A cominciare dall’Inter, capace poco più di un mese fa di espugnare l’Olimpico di Torino e di travolgere, appena 8 giorni fa, il Napoli di Mazzarri davanti al pubblico amico. Poi è bastata una disattenzione, nel match di sabato contro la Lazio, per annullare quanto di buono era stato fatto in precedenza.

Peggio ancora il Napoli di De Laurentiis, che è riuscito a perdere le ultime due gare di campionato, perdendo così di vista gli odiati bianconeri. Che, da lassù, ora se la ridono. Certo, la stagione è ancora lunga e la squadra di Conte sarà attesa nel girone di ritorno da trasferte molto delicate (a cominciare proprio dai campi di Napoli ed Inter) ma alla luce di quanto visto finora la “vecchia Signora” non sembra avere degni avversari. Almeno in Italia.

Discorso diverso in Europa, dove Vucinic e compagni devono ancora dimostrare di poter competere con le big del calcio continentale. Riuscirà ad imporsi anche in Champion’s? Molto dipenderà anche dal mercato della famiglia Agnelli che potrebbe spingere il responsabile del mercato, Marotta, a bloccare un attaccante di primissimo piano. Se arrivasse un Drogba, per intenderci, le quotazioni bianconere in Europa subirebbero una notevole impennata…

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Correlati

Commenta via Facebook

EDITORIALI