in

Sergio Bramini sgombero casa, il servizio denuncia a Le Iene oggi 20 maggio 2018

Alla fine lo sgombero c’è stato. Sergio Bramini, imprenditore fallito nonostante vantasse 4 milioni di euro di crediti mai pagati dallo Stato, ha dovuto lasciare la sua abitazione. Dopo una giornata di speranze, con atroce delusione finale, di tensioni tra la folla che si era radunata e le forze dell’ordine in assetto antisommossa. Bramini se ne è andato “a testa alta” dall’abitazione dove ha vissuto per 27 anni, evitando scontri fisici, con la sua macchina, tra gli applausi. E questa sera andrà in onda il servizio de Le Iene a cura di Alessandro Di Giuseppe.

Leggi anche: Tutte le news con UrbanPost

Sergio Bramini subisce lo sgombero da casa

“È arrivato un assegno da un imprenditore, che vuole rimanere anonimo, che avrebbe coperto l’intera cifra che serviva per stralciare la posizione di Sergio. Giudice dell’esecuzione dello sloggio e banca creditrice a quel punto hanno fatto sapere che poteva andare bene prolungare di almeno 30 giorni la trattativa. Ma il curatore fallimentare ha detto di no, così si è arrivati allo sloggio”. È quanto si denuncia a Le Iene nella puntata di domenica 20 maggio 2018. E ancora, “Sono stati momenti difficili, di tensione molto alta, meno male che alla fine ha prevalso l’educazione della gente che si era radunata qui per Sergio”, continua la Iena Di Giuseppe. “Sono arrivati anche tanti politici, da Luigi Di Maio a Matteo Salvini. per auspicare una soluzione di buon senso che non c’è stata: hanno appena cambiato le serrature…”

Sergio Bramini a Le Iene: “Così mi hanno buttato fuori di casa”

“Non avrei mai immaginato di arrivare a questo giorno”, esordisce commosso Sergio Bramini a Le Iene. “Alla fine siamo stati scacciati dalla casa dove ho vissuto per 27 anni, dove ho avuto i miei più bei ricordi, dove sono nate e vissute le mie due figlie, dove la mia famiglia stava bene, fino a quando lo Stato mi ha voltato le spalle”. “Ho avuto una reazione forse incontrollata, ma era l’accumulo della rabbia di sette anni”, continua il suo racconto Bramini ricostruendo la sua vicenda intervistato da Alessandro De Giuseppe. Un Bramini che resta combattivo: “Chi ha voluto il bastone con me non può aspettarsi solo la carota. Stasera intanto andremo in un appartamentino molto piccolo, dove ci stringeremo, che ho preso in affitto per la mia nipotina e mia figlia. Di più non potevamo data la nostra situazione economica. Ma teniamo la testa alta e teniamo unita la famiglia. Un modo per risolvere questa storia lo troveremo”.

la iena nadia toffa malore news

Nadia Toffa a Le Iene stasera: la conduttrice torna in studio? Le ultimissime

Grande Fratello 2018 news, Danilo squalificato? Frasi sessiste contro Lucia Bramieri