in

Seria A: analisi ed ultime dai campi

Negli anticipi di sabato 19 scenderanno in campo prima la Lazio a Palermo. Potrebbe essere la grande occasione per i biancocelesti. Infatti con una vittoria a Palermo aggancerebbero momentaneamente in classifica la capolista Juventus, attesa nel secondo posticipo del sabato.

Una partita piena di insidie quella in programma alle 20.45 tra Juventus e Udinese, sia per le condizioni climatiche che prevedono neve, sia per le numerose assenze nella rosa a disposizione di Conte (su tutti Pirlo, Marchisio, Chiellini e Vucinic). I friulani non se la passino meglio, viste le assenze di Benatia (impegnato in Coppa d’Africa), del portiere Brkic (frattura ad un dito per lui) ed il forfait di Totò Di Natale. Una partita da 1X2 questa!

Arriviamo a domenica con l’anticipo dell’ora di pranzo tra Fiorentina e Napoli. I partenopei sono alla prova del nove per testare le loro ambizioni tricolore. Dopo aver recuperato in settimana i punti tolti dalla giustizia sportiva eccoli impegnati nella delicatissima trasferta in terra Toscana. Pronti all’esordio anche gli ultimi due arrivati Calaiò ed Armero. Probabile l’esordio dal primo minuto per il centrocampista colombiano viste le non perfette condizioni fisiche di Zuniga. Per la Fiorentina potrebbe essere l’ultimo treno per sognare l’Europa che conta. Una sconfitta significherebbe allontanarsi forse definitivamente dalle prime tre posizioni.

FBL-EUR-C3-INTER-PARTIZAN BELGRADE

Alle ore 15:00 di domenica pomeriggio il Milan sarà impegnato contro il Bologna. Allegri è stato bravissimo a rimettere in piedi i cocci dopo un avvio di stagione assolutamente non all’altezza. Ora i rossoneri devono dar continuità a questo splendido momento per raggiungere Lazio e Napoli ed accedere alla prossima Champions League o per sognare qualcosa in più.

L’Atalanta cercherà di portare a casa i tre punti in palio con il Cagliari per non rischiare di essere risucchiata in zone poco piacevoli della classifica. Il Cagliari non può permettersi un ulteriore passo falso. La classifica piange ed un’eventuale vittoria del Genoa potrebbe far piombare i sardi in zona retrocessione.

Arriviamo così alla partita tra Genoa e Catania. Per il Grifone esiste un risultato solo, la vittoria. Attesissimo il ritorno di Floro Flores dopo la negativa esperienza spagnola, per risollevare la squadra dalle sabbie mobili della zona retrocessione.

A Verona andrà in scena una partita tra due compagini che stanno disputando un ottimo campionato. Il Parma, in caso di vittoria esterna potrebbe mettere nel mirino addirittura la zona Uefa. Il Chievo invece pare ben indirizzato verso una salvezza senza troppi patemi. Lo spettacolo è assicurato!

Pescara-Torino è una partita che vorrà dire tanto per gli abruzzesi in chiave salvezza. La squadra di Ventura naviga invece in una zona di classifica apparentemente quiete. Ma si sa, nel calcio basta poco per trasformare la quiete in tempesta.

A Siena andrà in scena il primo dentro o fuori della stagione. Una sconfitta casalinga dei toscani contro la Sampdoria significherebbe una quasi certa retrocessione. Pesano su questa situazione deficitaria di classifica i sei punti di penalizzazione inflitti per la vicenda Calcioscommesse.

Nel posticipo serale, il big match tra Roma ed Inter, emozioni assicurate visto che si affrontano due tra gli allenatori più offensivi del campionato. Un dubbio veleggia nella testa del mister boemo, riproporre il 3-4-3 proposto in coppa o riprendere il suo 4-3-3? Stramaccioni più sicuro, si presenterà all’Olimpico con Palacio affiancato da Tommaso Rocchi. La velocità dei due attaccanti potrebbe far male negli spazi lasciati dalla retroguardia giallorossa. Spettacolo garantito.

Written by Claudio Di Bona

Nato alle pendici del Vesuvio nel 1986, Diplomato al Liceo Scientifico di Gragnano (la Città della Pasta) e Laureato in Scienze della Comunicazione a La Sapienza di Roma. Appassionato di tecnologia, segue con particolare attenzione i mondi Apple ed Android ed i Social Network di Facebook e Twitter.

Google Borse Unioncamere

Borse di studio da Google e Unioncamere

Ritono kakà al Milan Spot Elettorale

Calciomercato Milan: Arriva Kaka?