in

Serie A, Inter: le parole di Mazzarri in conferenza

Tempo di vigilia in casa nerazzurra e il mister Walter Mazzarri, come di consueto, ha parlato ai giornalisti presenti al centro sportivo ‘Angelo Moratti’. Tante le tematiche affrontate, partendo dal recupero di Hernanes, passando per Thohir e il minutaggio di Javier Zanetti, senza trascurare, ovviamente, la Roma di Rudi Garcia. Di seguito, vi proponiamo i passaggi più importanti ripresi da FcInterNews.it.

Hernanes Lazio

Sulla Roma – “Quando giochi con squadre che hanno due risultati su tre hanno loro un atteggiamento diverso. Il calcio è spettacolo, ma è difficile vedere belle partite finché non la sblocchi. Con la Roma sarà un match con una squadra che vuole fare la partita se noi glielo concediamo. Questo ho sempre voluto dire“.

Su Hernanes – “Lui è un generoso, presta poca attenzione al dolore. Se arriva e si affatica finisce col non allenarsi bene con la squadra. Mandandolo a riposo volevamo vedere se scaricava e se poteva essere disponibile per Roma. Vedremo se lo impiegherò dall’inizio o a gara in corso. Vedremo se può risolvere questo problema e allenarsi bene in settimana“.

Su Zanetti e Thohir – “Le energie ovviamente cambiano man mano che l’età avanza, poi ha avuto un infortunio. Ci sono giocatori che devo valutare per il prossimo anno, quello di Zanetti è l’ultimo problema perché ho un rapporto importante con lui. Mi dà una mano a caricare gli altri, è presente, poi le mie scelte sono consone a quello che voglio fare. Thohir? E’ meglio che parli il presidente, che è la voce più autorevole. Io sono d’accordo con lui, poi ci sono tante cose che ci siamo detti ma rientrano nella sfera privata. Poi non voglio parlare del futuro, queste gare serviranno per capire le scelte da fare, chi riconfermare. Nel calcio non si può programmare in anticipo”.

 

domenica in

Grande Fratello 13 anticipazioni: Manuela Arcuri e Cesare Cunaccia opinionisti, Signorini non ci sarà

alessia marcuzzi concorrenti maleducati

Grande Fratello 13 anticipazioni: programma radiofonico per i concorrenti, un biblioteca e tante novità