in

Serle, bimba dispersa nel bosco: 24 ore da incubo per i genitori, la piccola ancora non si trova

Serle, bimba dispersa nel bosco news: proseguono senza sosta da ieri le ricerche della ragazzina autistica di 12 anni che si è persa ieri mentre si trovava in gita nel Bresciano con un’associazione di disabili. Per tutta la notte tramite droni e da stamattina alle 6 sono proseguiti i controlli a tappeto del territorio, per ora senza risultati. La bimba non si trova. Sul posto stanno operando quattro squadre dei vigili del fuoco permanenti di Trento in collaborazione con le forze dell’ordine e i volontari del soccorso alpino.

La piccola era in compagnia di altri ragazzi disabili e con gli operatori della fondazione Fobap, la Fondazione bresciana assistenza psicodisabili, quando si è allontanata dal gruppo durante una passeggiata. Nella notte le ricerche sono andate avanti con l’utilizzo di droni per la rilevazione termica e con il sorvolo di elicottero dell’Aeronautica ma la 12enne è introvabile. “Non era mai successo che si allontanasse. Forse l’ultima volta quando aveva quattro anni”, ha spiegato il padre della bambina. La ragazzina è la prima di quattro figli e oltre a lei anche un fratellino è affetto da autismo.

Potrebbe interessarti anche: Scomparso a Castiglione delle Stiviere: Angelo La Rocca non dà sue notizie dal 13 luglio

BRESCIA 12ENNE DISPERSA

L’allarme è scattato intorno alle 11:30 di ieri, giovedì 19 luglio: la bambina, Iuschra, affetta da autismo, era in gita con un gruppo di altri 15 compagni quando ad un certo punto di lei non si è più saputo nulla. L’area boschiva nella quale si sono perse le sue tracce è alquanto impervia e non facile da scandagliare; si tratta del territorio nei pressi di Cariadeghe di Serle, circa 500 ettari di natura incontaminata. Ci sono molte grotte carsiche, la 12enne potrebbe essersi rifugiata ovunque.

Quattro ristoranti Alessandro Borghese truccato? Ecco la risposta dello chef stellato (FOTO)

Matteo Barbieri scomparso a Roma news: si indaga per omicidio