in

Silvio Berlusconi attacca il Movimento 5 Stelle: “Laverebbero i cessi a Mediaset”

E adesso non si usano più mezzi termini. I componenti del gruppo pentastellato “E’ gente che non ha mai fatto nulla nella vita: nella mia azienda li prenderei per pulire i cessi“. Silvio Berlusconi, dopo lo scontro a distanza con Matteo Salvini, torna ad attaccare il Movimento 5 stelle. E lo fa con le parole più dure mai usate fino a questo momento. In un comizio a Casacalenda, seconda tappa del suo giro in Molise in vista delle elezioni regionali, non solo se la prende con “il partito dei disoccupati“, ma arriva a dire che li avrebbe assunti per pulire i bagni di Mediaset. Lo scontro è frontale, perché il senatore M5s Nicola Morra risponde così: “Meglio vivere onestamente, magari grazie al ‘pulire i cessi’, piuttosto che accordarsi con la #Mafia. Capito, Silvio?”.

Leggi anche: Tutte le news sul Governo 2018

Silvio Berlusconi attacca il Movimento 5 Stelle: “Mi sono rotto”

Silvio Berlusconi, fotografa la situazione attuale dopo la fine del secondo giro di consultazioni. Poi sferra un attacco durissimo nei confronti del Movimento 5 Stelle e in Molise sottolinea: “Ma che stanno a fare questi qui che non hanno mai fatto niente della vita… Ma dai… Prendiamo consapevolezza di chi sono e con chi abbiamo a che fare. Uno: Cinque stelle è il partito dei disoccupati. Due: è il partito di chi vuole raggiungere il potere per togliere a chi ha e prendere per sé. Io davvero mi trovo di fronte a questo destino: a 12 anni sono dovuto scendere in piazza ad attaccare i manifesti perché ero contro i comunisti, nel ’94 scesi in campo per tutelare l’Italia dagli ex comunisti e oggi, alla mia età, devo tornare in campo per difendere il mio paese da M5S. Mi sono abbastanza rotto!”.

Silvio Berlusconi attacca Di Maio: “Parlantina, nient’altro”

Poi l’affondo sui grillini: “È gente che non ha mai fatto nulla nella vita: nella mia azienda li prenderei per pulire i cessi”. Di Maio? “Ha una buona parlantina, non posso negarlo, ma non ha mai combinato niente di buono per sé, per la sua famiglia, per il Paese. Non possiamo affidare l’Italia a gente come lui. Nessun accordo è possibile con i 5 Stelle, un partito che non conosce l’abc della democrazia, che prova invidia sociale, formato solo da disoccupati, e che rappresenta un pericolo per l’Italia”, ha tuonato il leader forzista.

morte denis bergamini

Morte Denis Bergamini news: per l’ex fidanzata le cose si mettono sempre peggio

Milano maxi tamponamento in Tangenziale ovest: ultimi aggiornamenti, strada ancora bloccata