in ,

Simboli elezioni politiche 2018: 98 liste presentate, Movimento Mamme e W La Fisica già virali (FOTO)

Simboli elezioni politiche 2018, sono 98 le liste presentate al Viminale in vista delle elezioni politiche 2018 di giorno 4 marzo. Liste politiche che cercano una poltrona il prossimo 4 marzo 2018. Ma non per tutti ci sarà spazio sulla scheda elettorale, anche perché ci sono delle regole ben precise. Ma quali sono i simboli che stanno facendo discutere maggiormente? Da Movimento mamme nel mondo a W La Fisica, si trova davvero di tutto…

Leggi anche: La campagna elettorale del Movimento 5 Stelle, il programma completo

Simboli elezioni politiche 2018, 98 liste presentate

Si sono chiusi alle 16 al Viminale i termini per consegnare i contrassegni politici in vista del voto. Sono 98 i movimenti e partiti che hanno depositato il simbolo: l’ultimo in extremis è stato ‘L’Italia dei diritti’ con il numero d’ordine 99, dopo il Pd con il 98, ma uno dei simboli (il 50) risulta non depositato. In tutto i cartoncini nelle bacheche al piano terra sono 104 contando anche i doppioni presentati per le minoranze linguistiche e il non depositato. La prima lista a depositare il contrassegno è stata il ‘Maie’.

Simboli elezioni politiche 2018: non solo i partiti tradizionali

Si va da ‘Movimento mamme del mondo’ a ‘W la fisica’. Non sono solo i partiti più o meno tradizionali ad ever depositato in queste ore (si chiude domenica pomeriggio, giorno 21 gennaio) al Viminale i contrassegni per correre alle prossime politiche. Ma, come di consueto, le liste di moltiplicano. Oltre una cinquantina finora, ci sono Lega ed M5s (con il nuovo lodo e la scritta ‘blogdellestelle’) ma anche Casa Pound e ‘Per una sinistra rivoluzionaria’. E poi lo scudo crociato della Dc ma anche il movimento dei ‘Forconi’.

Simboli elezioni politiche 2018: il caso W La Fisica

In bacheca anche ‘W la fisica’, il cui rappresentante di lista, Mattia Butta, professore associato di Ingegneria a Praga, ha attirato la curiosità dei presenti portando un telo con un maxisimbolo. Il suo scopo, ha spiegato, è intercettare il voto dei cervelli in fuga “e delle persone di buonsenso” in Europa con posizioni intransigenti su temi a base scientifica come il no all’omeopatia e il si alla sperimentazione animale e agli Ogm.‎

Simboli elezioni politiche 2018: il Movimento dei Forconi

E ancora, al Viminale sono stati depositati simboli per le liste in programma alle elezioni politiche 2018 come ‘Maie – Movimento associativo italiani all’estero’, seguito da un’altra lista legata al voto all’estero: ‘Unital – Unione tricolore America latina’. A seguire la lista ‘Sacro romano impero cattolico’. Senza dimenticare  i simboli di ‘Free flights to Italy’, del ‘Movimento politico forconi’, di ‘Per una sinistra rivoluzionaria’, di ‘Destre Unite’, dell”Unione imprenditori e lavoratori socialisti – Uils’, e del più volte citato ‘Movimento mamme del mondo’.

Elezioni 2018 Di Maio

Elezioni 2018 news, M5S programma elettorale: reddito di cittadinanza e via Buona Scuola, ecco le proposte di Di Maio

Berlusconi a Non è l'arena

Elezioni 2018 news, Berlusconi a Non è L’Arena attacca Renzi: “Ha chiuso con il comunismo, ma Pd senz’anima”