di Sabina Schiavon in ,

Smart&Start Italia 2017, finanziamento a tasso agevolato: dal Mise 95 milioni di euro per le startup


 

Smart&Start Italia 2017, finanziamento a tasso zero per le startup innovative italiane dell’hi-tech: il Mise stanzia altri 95 milioni di euro per le giovani imprese dell’economia digitale

smart&start italia 2017 finanziamento tasso agevolato

Grandi novità per Smart&Start, il programma di supporto alle startup innovative promosso da Invitalia. Per l’anno 2017/2018, infatti, il Mise – Ministero dello Sviluppo Economico – ha stanziato altri 95 milioni di euro al fine di supportare progetti di finanziamento a tasso agevolato per le giovani imprese italiane del settore hi-tech.

==> INDUSTRIA 4.0: L’ITALIA È PRONTA ALLA QUARTA RIVOLUZIONE INDUSTRIALE?

Buone notizie per gli startupper e aspiranti imprenditori dell’hi-tech: dopo il successo degli anni scorsi, infatti, il MiseMinistero dello Sviluppo Economico ha stanziato altri 95 milioni di euro per le startup innovative di tutta Italia che vogliono sviluppare prodotti, servizi o soluzioni innovative nel mondo dell’economia digitale, oppure che sono coinvolte in progetti di valorizzazione della ricerca pubblica o privata. Nell’ambito del progetto Smart&Start riparte anche il ciclo di Webinar per dare informazioni precise e aggiornate a tutti coloro che vogliono fare domanda per ricevere gli incentivi: il prossimo appuntamento è fissato per il 28 aprile 2017 e si potrà partecipare direttamente dal proprio PC previa registrazione online.

Ma quali sono gli incentivi proposti da Smart&Start Italia? Il programma promosso da Invitalia e dal Mise è dedicato a tutte le startup innovative italiane dell’hi-tech con progetti di spesa tra i 100mila e 1,5 milioni di euro. In particolare, Smart&Start mette a disposizione un finanziamento senza interessi e senza richiesta di garanzie per la copertura dei costi di investimento e di gestione legati all’avvio del progetto, inclusi i costi del personale dipendente. Le startup localizzate in Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia beneficiano anche di una quota di finanziamenti a fondo perduto (20%). Per partecipare è necessario inviare la propria richiesta online dal sito www.smartstart.invitalia.it: la risposta arriverà entro 60 giorni.

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanPost

Leggi anche

Commenta via Facebook