in ,

Chi è Sofia Goggia oro nello sci discesa libera alle Olimpiadi di PyeongChang 2018

“Voglio dedicare questa medaglia d’oro a me stessa, al mio bel paese e alle persone che vogliono bene a Sofia indipendentemente dal fatto che vinca alle Olimpiadi”. Sono queste le prime parole che Sofia Goggia ha pronunciato dopo lo storico titolo olimpico conquistato a PyeongChang 2018. La discesista azzurra forse ancora non ha del tutto realizzato che la medaglia conquistata nella notte di mercoledì 21 febbraio (ora italiana) ha riscritto la storia a cinque cerchi per l’Italia: mai nessuna donna infatti era riuscita a conquistare l’oro nella discesa libera. “Non ho fatto errori – ha continuato Sofia Goggia – ho pensato solo a fare il meglio e a fare una discesa perfetta. Sono davvero felice di come ho sciato,  stata una grande gara. È incredibile”.

Sofia Goggia oro PyeongChang 2018

 

La gara

E’ stato davvero incredibile sì, perché Sofia ha battuto Lindsey Vonn, amica-nemica sulla neve e grande favorita insieme all’azzurra per il gradino più alto del podio. L’oro di Vancouver si è dovuta arrendere all’atleta bergamasca che ha confezionato la gara perfetta sulla pista dello Jeongseon Alpine Centre. Goggia è scesa con il pettorale numero 5 e ha chiuso la sua prova al comando in 1’39″22, precedendo la statunitense di 47 centesimi; la vittoria sembrava ormai ad un passo ma un brivido a Sofia ha deciso di farlo provare la norvegese Ragnhild Mowinckel, argento nel Gigante, che al terzo intermedio era addirittura davanti, salvo poi piazzarsi in seconda posizione a 9 centesimi dall’italiana. Questo il podio nella discesa libera, con la Goggia che esultava mentre la Vonn chiudeva la sua carriera olimpica tra le lacrime, con un bronzo non soddisfa a pieno l’americana. Male le altre italiane, con Federica Brignone, Nadia Fanchini e Nicol Delago che non completano la gara ma che si uniscono alla gioia della compagna per una medaglia storica che si aggiunge al bronzo conquistato da Federica Brignone nel Gigante.

Sofia Goggia oro PyeongChang 2018

Chi è Sofia Goggia

Sciatrice di talento assoluto, classe 1992 nativa di Bergamo, Sofia Goggia ha cominciato a sciare da piccolissima sulle piste di Foppolo. La nuova regina dello sci azzurro trova la consacrazione definitiva proprio alle Olimpiadi Invernali di PyeongChang 2018, così come molti si aspettavano. La discesista è una vera fuoriclasse dello sci, con tutti i pregi e i difetti che questo si porta dietro. Consapevole di avere un talento fuori dal comune a volte osa (forse troppo) senza mai tirarsi indietro ricercando sempre le traiettorie perfette sulla neve. La sua carriera comincia nel 2007 ma una serie di guai fisici la tormentano fino al 2011/2012 quando vince due Giganti guadagnandosi l’accesso ad una Coppa del Mondo che tuttavia non le regala grandi soddisfazioni.Fuori dalle Olimpiadi di Sochi 2014 a causa di un infortunio al legamento crociato anteriore del ginocchio che ne condiziona tutta l’annata successiva, nel 2016 comincia una lunga risalita che la porterà a conquistare il terzo posto della classifica della Coppa del Mondo 2016/2017 con il record di punti per una sciatrice italiana (1197) grazie ai 13 podi stagionali. E’ bronzo ai Mondiali di Sankt Moritz 2017 nel Gigante. Comincia il 2018 alla grande, con la doppietta in discesa a Bad Kleinkircheim e Cortina d’Ampezzo che la proietta tra le favorite per i Giochi Olimpici Invernali. Il resto ormai è storia.

Sofia Goggia oro PyeongChang 2018

Foto credits: @ConiNews

Isola dei Famosi 2018 Alessia Marcuzzi risponde a Striscia la Notizia: “Continuate ad indagare”

Berlusconi elezioni politiche 2018

Elezioni 2018, Berlusconi apre al M5S: “Con noi al Governo possono firmare il nostro programma”