in ,

Solagna uomo scomparso: Stephane Lunardi, nessuna traccia da 5 giorni, la famiglia sempre più in ansia

Solagna (Vicenza), Stephane Lunardi scomparso mercoledì 10 gennaio, di lui non si hanno più tracce da allora. L’uomo, dipendente comunale di 50 anni, dopo il lavoro nel pomeriggio ha lasciato il Comune sia la sua auto che il telefono cellulare. La vettura era parcheggiata davanti al magazzino. Le ricerche dei carabinieri sono partite l’indomani verso le 9.

Il occorso alpino, i Vigili del fuoco e l’Associazione nazionale dei carabinieri con le proprie unità cinofile, e gli uomini della Protezione civile stanno cercando l’uomo da giorni, ma senza esito. Hanno setacciato il sentiero alpinistico che fiancheggia la Valle di San Giorgio, hanno salito la Val Lanari per poi imboccare la Valle delle Strette e ricongiungersi al sentiero 938 che scende da Campo Solagna. Controllato tutti i sentieri di montagna della zona, percorso le gallerie della guerra che si incontrano lungo la discesa ma niente, di Stephane Lunardi non è stata trovata traccia.

L’uomo è alto un metro e 75, di corporatura robusta e capelli bianchi. Quando è scomparso indossava un paio di jeans, una camicia marrone con giubbetto blu senza maniche, scarpe antinfortunistica e portava un berretto scuro. La famiglia invita chiunque pensi di averlo visto di contattare immediatamente i carabinieri. Molto sospetto un episodio verificatosi due giorni prima della scomparsa del 50enne: l’uomo si era già infatti allontanato da casa nel cuore della notte in pantofole e pigiama. Quando la famiglia lo stava già dando per scomparso ed aveva sporto denuncia ai carabinieri, ecco che Stephane si ripresentò, in casa del fratello, ancora con indosso il pigiama. Ai familiari che preoccupati gli chiesero dove fosse stato per tutta la notte, l’uomo avrebbe risposto genericamente che si era semplicemente allontanato per fare una passeggiata notturna.

Potrebbe interessarti anche: Melania Rossi psicologa scomparsa: un testimone l’ha vista prendere un treno, poi il mistero

Un atteggiamento questo che certo normale non è, e potrebbe celare qualche turbamento che avrebbe spinto il 50enne a tentare di allontanarsi da casa, per poi riuscirci due giorni dopo. La famiglia Lunardi è molto preoccupata, ha già lanciato un appello e spera che anche questo secondo allontanamento si risolva con un lieto fine. Più passano i giorni, però, maggiore è l’apprensione per lui. Cosa gli è successo? Un interrogativo ancora insoluto. Continuano le indagini.

maria de filippi rifatta

Amici 17, le parole di Maria De Filippi sulla punizione inflitta agli alunni: “Lavorando di notte capiranno il senso”

ragazza scomparsa a varese

Scomparsa a Tradate: Irene Raquel ha bisogno di medicine, quando è sparita era in stato confusionale