in

Sondaggi Elettorali: Berlusconi accorcia le distanze, Grillo cresce

Il Cavaliere sembra accorciare le distanze sulla concorrenza, ed è l’evento sorpresa a meno di un mese dalle elezioni: Bersani perde punti, e anche Grillo guadagna consensi. La vicenda Mps sembra aver spostato in sette giorni oltre il cinque per cento dell’elettorato secondo i sondaggi svolti venerdì e domenica da Euromedia Research. Lo scandalo del Montepaschi ha portato il segno meno sul centrosinistra (-1,8) e sul Pd (-1,6), e in proporzione anche alla Lista Monti (-1,0).

Secondo Alessandra Ghisleri, sondaggista di fiducia di Silvio Berlusconi, il 41,4 per cento degli italiani ritiene il Pd coinvolto nelle vicende della banca senese. L’unico a beneficiare in questo caldo clima politico è Beppe Grillo, che guadagna un + 2,5 per cento. Sabato scorso il Movimento 5 Stelle ha sfiorato infatti la soglia del 13,1, attestandosi come il terzo partito italiano che, solo in sette giorni, ha avuto un incremento del 25 per cento del proprio elettorato. In aumento anche Giustizia e Libertà di Bonino-Pannella (0,3) e Fermare il declino di Oscar Giannino (0,1).

La situazione prospettata dalla Ghisleri è quindi la seguente: Centrodestra 32,4 (con un 22,2 al Pdl), e Centrosinistra  al 35 (con il 29,5 al Pd). La Lista Monti cala dell’1 per cento. Ma questi sono dati che divergono invece dal sondaggio di SkyTg24, che ha valutato il centrosinistra al 34,9 per cento e il centrodestra al 28 per cento.

Written by Luigi Boccia

È direttore artistico ed editoriale della rivista da edicola Sci Fi Magazine, ed è stato direttore responsabile di diverse testate storiche, tra le quali Telefilm Magazine, Weird Tales e Guida Tv. Lavora come sceneggiatore di film e fumetti, ed è autore di romanzi, racconti e saggi.

Borsa Milano Quotazioni in Calo

Asta Bot 6 mesi a gonfie vele. Piazza Affari instabile, Spread in calo

Facebook Reputazione Aziende

Le Aziende italiane tradite dal web: è gara su chi ha più “Amici”, ma dov’è finita la qualità?