in

Sondaggi elezioni 2013: Pdl al 17% punta sugli indecisi

Il Pdl recupera consensi ma nelle intenzioni di voto è al 17%, ancora molto lontano dal Pd. E’ quanto rivela un sondaggio realizzato da Demopolis per la trasmissione televisiva “Otto e mezzo” che analizza i flussi elettorali all’interno del centro destra. Nella rilevazione delle intenzioni di voto per il partito di Silvio Berlusconi non è però conteggiato il movimento di La Russa, “Fratelli d’Italia”.

Nel complesso, secondo Demopolis, la coalizione di centro destra composta da Pdl, Lega, Fratelli d’Italia, La Destra di Storace e movimento di Micciché, sarebbe al 28% dei consensi: gli alleati di Silvio Berlusconi varrebbero ben l’11%, un peso notevole all’interno della coalizione.

Silvio Berlusconi Sondaggi

Un altro dato significativo è quello relativo ai flussi: secondo questo sondaggio il 40% degli elettori che nel 2008 aveva votato per Silvio Berlusconi e il Pdl è ancora indeciso. Un numero importante di voti che, è evidente, a seconda di come si distribuirà determinerà la possibilità di Berlusconi di recuperare una battaglia che sembra già persa in partenza.

Anche perché dall’analisi di Demopolis emerge che su 13 milioni 700mila elettori del Pdl  nel 2008 solo 2 milioni 600mila  (il 19% di quanti lo votarono nel 2008) oggi sceglierebbero un altro partito. Quindi, esiste un notevole margine di recupero: starà a Silvio Berlusconi saperlo sfruttare.

Written by Andrea Monaci

47 anni, fondatore e direttore editoriale di Urbanpost.it Ha iniziato la sua carriera con la cronaca locale, ma negli ultimi 20 anni si è occupato principalmente di lavoro, criminalità organizzata e politica. Ha scritto, tra gli altri, per il "Secolo XIX" e "Lavoro e Carriere". Quando non lavora le sue passioni sono la musica rock, i cani, le vecchie auto e la buona cucina.

Servizio Pubblico, c’è Berlusconi. Ad Arcore simulato il Ring di Santoro

Cavani Giocatore del Napoli

Calciomercato Napoli, agenti di Cavani nella sede del Real Madrid