di Andrea Monaci

Sondaggi Elezioni Politiche 2013: Sale Ancora il PD, IDV in Caduta Libera


 

Rilevazione del CISE, il Centro Studi Elettorali dell’Università LUISS: nelle intenzioni di voto per le Elezioni Politiche del 2013 si consolida il vantaggio del Centrosinistra ma è solo il PD a crescere. A destra PDL su, Lega giù. Crolla il movimento dell’ex Pm di “Mani Pulite”

Sondaggi Elezioni Politiche 2013 Italia dei Valori Crollo

Il PD allunga e trascina il Centro Sinistra verso l’alto nei sondaggi sulle intenzioni di voto alle Elezioni Politiche 2013. Lo dice l’ultima rilevazione del CISE, il Centro Italiano Studi Elettorali dell’Università LUISS Guido Carli di Roma, pubblicato da “Il Sole 24ORE”.

Centrodestra. Passando ai dati, lo schieramento di Centrodestra si contrae rispetto all’ultima rilevazione CISE (che risale ad aprile 2012) e porterebbe a casa complessivamente il 27,3% dei voti. Il PDL è al 19,7%, in calo rispetto all’ultima rilevazione dell’istituto romano, ma in ripresa rispetto ai dati diffusi recentemente da altri sondaggisti. Debole la posizione della Lega Nord, data al 5,6%.

Centrosinistra. Qui a farla da padrone è il PD, che recupera ancora consensi ed è dato con un potenziale 34,6% di consensi, oltre 4 punti in più rispetto ad aprile e in ogni caso in crescita rispetto alle altre recenti rilevazioni. Flette invece Sinistra Ecologia e Libertà (5,2%). Complessivamente il Centrosinistra porterebbe a casa il 39,8% dei consensi.

Sondaggio Elezioni Politiche 2013 Cise

Centro. Secondo la rilevazione CISE l’area Monti è piuttosto debole, raccogliendo solo il 3% dei consensi. Ma qui si fa l’ipotesi di una lista separata dall’UDC: quindi si parla della Camera, essendo già stata annunciata una lista unica dei centristi al Senato. Sommando infatti i voti di Monti, dell’UDC (6,4%) e di Futuro e Libertà di Fini (1,8%) si ottiene un 11,2%, che è un risultato di tutto rispetto.

Grillini stabili e Italia dei Valori in caduta libera. Anche per il CISE il Movimento 5Stelle resta abbastanza stabile nelle intenzioni di voto (14,3%) mentre l’Italia dei Valori è in caduta libera all’1,8%: nell’ultima rilevazione dell’istituto romano ai aprile 2012 era addirittura al 9,5%, un vero e proprio tracollo per il partito di Antonio Di Pietro.

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanPost

Correlati

Commenta via Facebook

EDITORIALE

Parliamo di...