in

Sondaggi regionali Lombardia 2013, Maroni 40%, Ambrosoli 38%

E’ apertissima la corsa per la conquista della poltrona di Presidente della Regione Lombardia: secondo un sondaggio realizzato da Euromedia negli ultimi giorni di gennaio Roberto Maroni ha sorpassato Umberto Ambrosoli nelle intenzioni di voto di due punti.

Diversamente da quanto rilevato da un analogo sondaggio di Scenaripolitici.com solo qualche giorno fa, Euromedia vede in testa Roberto Maroni con il 40% delle preferenze, davanti a Umberto Ambrosoli con il 38% . E’ un margine ancora molto risicato comunque per affermare che Lega e Pdl hanno in tasca la vittoria alle regionali, ma il sorpasso un segnale preciso per il Centrosinistra: Maroni è un avversario temibile che sa attirare consenso nonostante le vicende giudiziarie e gli scandali che hanno coinvolto il suo partito nell’ultima legislatura regionale.

Ambrosoli Presidente

Quel che appare, ad un’analisi della sola campagna elettorale sinora vista, è che i messaggi di Roberto Maroni siano più semplici ed efficaci. Basteranno a cancellare il ricordo delle vicende negative dell’era Formigoni di cui la Lega è stata fedele alleata?

Debole anche il contributo della lista “Ambrosoli Presidente”: secondo Euromedia raggiungerebbe solo il 3% dei voti, contro il 28% del Partito Democratico, primo partito in Lombardia davanti a Pdl (18,5%) e Lega Nord (11%). Tutto da verificare anche il risultato assegnato al Movimento 5 Stelle, un magro 10% ben sotto altre rilevazioni effettuate nella scorsa settimana.

Leggi anche —> Sondaggi elezioni Lombardia 2013: Ambrosoli sorpassa Maroni

Written by Andrea Monaci

47 anni, fondatore e direttore editoriale di Urbanpost.it Ha iniziato la sua carriera con la cronaca locale, ma negli ultimi 20 anni si è occupato principalmente di lavoro, criminalità organizzata e politica. Ha scritto, tra gli altri, per il "Secolo XIX" e "Lavoro e Carriere". Quando non lavora le sue passioni sono la musica rock, i cani, le vecchie auto e la buona cucina.

Roma: il nuovo allenatore Andreazzoli e la sua formazione

Chi è Aurelio Andreazzoli, il nuovo allenatore della Roma