in

Sparatoria nel Reggino: un morto e due feriti

Sparatoria nel Reggino: una persona è morta e due sono rimaste ferite in una sparatoria avvenuta oggi 3 giugno dopo l’una tra Calimera, frazione di San Calogero, e Rosarno, nelle vicinanze di località “La tranquilla”. Alla luce delle prime indiscrezioni trapelate,le due persone ferite sono state trasportate al Pronto soccorso dell’ospedale di Polistena (RC) dagli operatori del 118. Ancora non chiara l’esatta dinamica dei fatti; per quanto concerne i due feriti, si è appreso fossero ospiti in una tendopoli per migranti.

Le indagini sono condotte dai carabinieri di Rosarno in collaborazione con quelli di Tropea. Secondo quanto riferito dalla prefettura di Reggio Calabria, i tre stavano per compiere un furto. La vittima è un cittadino del Mali di 29 anni, morto dopo essere stato ferito a colpi di fucile da ignoti. Confermata anche la nazionalità straniera dei due feriti. Nella notte dopo l’accaduto una riunione d’urgenza è stata convocata dalle autorità: i tre, infatti, vivevano nell’area che ospita una tendopoli per migranti.

SPARATORIA NEL REGGINO OGGI

Potrebbe interessarti anche: Noemi Durini minacciata e picchiata da Lucio e i genitori: foto inedite sconvolgenti

Il cittadino del Mali che ha perso la vita era stato soccorso dal 118 e trasportato nel reparto di neurochirurgia dell’ospedale di Reggio Calabria. Lì è deceduto poco dopo il ricovero. Al termine della riunione in prefettura è stata programmata l’ulteriore intensificazione dei controlli nell’area in cui ha sede la tendopoli dove soggiornano i migranti che lavorano nei campi nella piana di Gioia Tauro.

Un recruiter su tre assume in base al dress code: qual è il look da uomo adatto per un colloquio?

Amici 2018 anticipazioni semifinale: cosa succederà nel salotto di Maria De Filippi?