in

Stava giocando felice col costumino di Spiderman. A soli 3 anni scompare da casa della nonna. Gli investigatori lanciano subito l’allarme

La polizia sta avviando nuove indagini sulla scomparsa del piccolo William Tyrrell, il bambino di cui si sono perse le tracce il 12 settembre del 2014, quando aveva appena tre anni. Le ricerche immediatamente successive alla sparizione del piccolo non hanno portato a nulla ma ora, a distanza di quattro anni dal drammatico avvenimento, saranno effettuate nuove indagini nei boschi di Kendall, un piccolo villaggio nello stato australiano del Nuovo Galles del Sud. (continua a leggere dopo la foto)

 

Come si legge sui media locali, la polizia ha annunciato che a partire da domani e per quattro settimane andranno ancora avanti le ricerche del bambino. “La ricerca iniziale, sebbene estesa, si è concentrata solo su William – un bambino che si era perso – e non su un deliberato intervento umano”, ha fatto sapere la polizia in un comunicato. (continua a leggere dopo la foto)

Gli investigatori sperano di escludere un incidente e confermare i sospetti che William sia stato rapito dal cortile di sua nonna a Kendall il 12 settembre 2014, all’età di tre anni. E si aspettano che la persona coinvolta nella sua scomparsa senta la pressione, ha detto qualche giorno fa l’ispettore capo Gary Jubelin. William Tyrell, allora di soli tre anni, è scomparso dalla proprietà di sua nonna a Kendall, sulla costa nord-occidentale del NSW, il 12 settembre 2014. Stava giocando nel cortile di casa quando è scomparso.

 

“Ho visto quella foto e sono rimasta senza fiato. Sono uscita dalla camera da letto ed ho urlato: “Tesoro devi correre a vedere”

Lanna, 16 anni, crolla a terra in spiaggia e non si rialza più. La causa la si trova in tutti i supermercati…genitori avvertono…