in ,

Stefano Cucchi news: “Fu assassinato”, carabinieri accusati di omicidio preterintenzionale

Stefano Cucchi, chiuse le indagini sull’inchiesta bis relativa alla morte del geometra romano, avvenuta ormai 8 anni fa, il 22 ottobre 2009, in un letto del reparto di medicina dell’ospedale Pertini di Roma sette giorni dopo il suo arresto.

Per la Procura il 29enne fu assassinato: contestati ai tre carabinieri indagati Alessio Di Bernardo, Raffaele D’Alessandro e Francesco Tedesco, il reato di omicidio preterintenzionale. Furono i tre militari a trarre in arresto Cucchi nel Parco degli Acquedotti a Roma.

>>> GLI ARTICOLI DI URBANPOST SUL CASO CUCCHI LEGGI <<<

Con loro, accusati di calunnia, il maresciallo Roberto Mandolini, comandante della stazione dei carabinieri Appia all’epoca dei fatti, e i carabinieri Vincenzo Nicolardi e Francesco Tedesco. A Mandolini e Tedesco contestato anche il reato di falso verbale di arresto. Poco fa il post su Facebook della sorella della vittima, Ilaria Cucchi, che non ha mai smesso di combattere per la verità e avere giustizia:

Radio Italia LIve 2017 Palermo Scaletta

U2 Tour 2017 Italia biglietti, Siae annuncia: “Ricorso contro il Secondary Ticketing”, ecco cosa succede

Dove vedere Egitto Ghana

Dove vedere Mali – Egitto, Rojadirecta info: ora diretta tv e streaming gratis Coppa d’Africa 2017