in ,

Strage di Erba news revisione processo: no a incidente probatorio su reperti mai esaminati

Strage di Erba news revisione processo: no a incidente probatorio su reperti mai esaminati. La notizia è di questi minuti. La Corte d’Appello di Brescia ha infatti respinto la richiesta di incidente probatorio avanzata dalla difesa dei coniugi Romano (condannati in via definitiva all’ergastolo) su alcuni reperti trovati sulla scena del delitto e mai analizzati. La richiesta – reputata “inammissibile” dai giudici – era stata avanzata dagli avvocati di Olindo Romano e Rosa Bazzi.

Strage di Erba revisione processo news, esami su reperti: salta tutto per una questione di soldi?

“Riproporremo l’istanza in Cassazione”, ha commentato a caldo l’avvocato Fabio Schembri, legale della coppia condannata. “La richiesta di incidente probatorio” – recita la motivazione di rigetto formulata dai giudici – “deve ritenersi funzionale a una, seppure futura ed eventuale, richiesta di revisione. Tale richiesta deve essere, seppur in astratto, rigorosamente orientata e in grado di scardinare le prove già acquisite e che hanno costituito il giudicato”. Nel provvedimento i giudici della Corte d’Appello spiegano che gli eventuali accertamenti chiesti non sarebbero stati in grado di ribaltare il giudizio di colpevolezza.

Clicca qui per leggere l’intervista di UrbanPost alla criminologa Roberta Bruzzone, consulente della difesa di Olindo e Rosa

“In altri termini, la richiesta di incidente probatorio deve avere un’astratta potenzialità distruttiva del giudicato con il quale si deve in qualche modo confrontare”, altrimenti si avrebbe “una ricerca indiscriminata della nuova prova funzionale alla revisione senza alcun vaglio”. Va tuttavia ricordato che lo scorso novembre furono gli stessi giudici della Corte d’Appello di Brescia ad accogliere la richiesta di incidente probatorio sui numerosi reperti mai analizzati in fase di indagine, e già avevano avuto luogo due udienze per discutere le modalità con cui procedere agli accertamenti e nominare i periti che avrebbero dovuto svolgerli. Oggi 30 gennaio l’inaspettato dietrofront della Corte.

Legge Elettorale Rosatellum Bis

Elezioni 2018 news, M5S candidati: niente duelli tra big, ecco chi ci sarà (FOTO)

Liste centrodestra elezioni politiche 2018

Elezioni 2018 news, i candidati del centrodestra: Adriano Galliani è la grande sorpresa