in ,

Striscia la Notizia Massimo Ceccherini: droga anche nella passata edizione dell’Isola

Questa sera, martedì 20 marzo 2018, si tornerà a parlare di canna – gate durante la nuova puntata di Striscia la Notizia. Massimo Ceccherini, intervistato da Valerio Staffelli, infatti, racconterà della presenza della droga anche nella passata edizione del reality di Canale 5 condotto da Alessia Marcuzzi andando così a confermare le parole di altri naufraghi ma soprattutto la testimonianza di Giulia Calcaterra.

Striscia la Notizia e Massimo Ceccherini: le dichiarazioni dell’ex naufrago

Stasera a Striscia la Notizia, nella nuova puntata del noto telegiornale satirico di Canale 5 in onda dalle ore 20.35 circa, intervistato da Valerio Staffelli, Massimo Ceccherini, concorrente dell’Isola dei Famosi nel 2017, confermerà la testimonianza di Giulia Calcaterra andata in onda nei giorni scorsi secondo cui anche nella scorsa edizione del reality alcuni naufraghi avrebbero fumato le canne durante il soggiorno in albergo, prima del trasferimento sull’Isola. L’ex naufrago racconterà parte della sua esperienza nel reality Mediaset condotto da Alessia Marcuzzi. Insomma in tutte le edizioni, viste le recenti dichiarazioni degli ex concorrenti, si sono sempre fumate sostanze illecite nonostante in Honduras ci fossero regole molto rigide e ferree.

isola dei famosi 2017 massimo ceccherini

Striscia la Notizia canna gate: tutti colpevoli

A Velerio Staffelli Massimo Ceccherini, per specificare che la droga era presente anche nella sua edizione del reality, ha detto: “A pacchi. Quando arrivi lì in albergo ci sono proprio gli honduregni che te la vendono. Tutti se le facevano (le canne ndr) quando c’ero io“. Cosa avrebbe detto Eva Henger in quella situazione? Cosa risponderanno Mediaset e Magnolia a queste nuove accuse? Come mai nel reality si fa solitamente usanza di queste sostanze illegali?

Anticipazioni Chi l’ha visto? 21 marzo 2018: dalla morte di Alessandro Neri ai troppi femminicidi

Striscia la Notizia contro l’Isola dei Famosi 2018: nuove accuse di brogli