in

Tagliacozzo, uccise moglie e inscenò incidente domestico: arrestato per omicidio

Abruzzo: ha ucciso la compagna e poi ha inscenato la morte causata da incidente domestico al fine di depistare e sviare le indagini. Il fatto è accaduto il 7 novembre scorso a Tagliacozzo, in provincia de L’Aquila. All’alba di oggi, sabato 10 febbraio, l’uomo è stato tratto in arresto con l’accusa di omicidio volontario. Si tratta di un 52enne di origine rumena, la vittima è sua moglie, Catalin Bucatarula, 38enne rumena, trovata senza vita in un’abitazione di Colli di Monte Bove, frazione di Carsoli (L’Aquila), dove prestava servizio come badante.

q

Il presunto assassino è un 52enne di origine rumena arrestato dai carabinieri della compagnia di Tagliacozzo (L’Aquila) al termine di un’indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Avezzano. I fatti risalgono al 7 novembre scorso, la moglie trovata morta in casa, dove prestava servizio a due anziani come badante. Il fatto inizialmente era stato considerato un incidente domestico, ma poi le indagini hanno portato in luce l’orrenda verità. La donna sarebbe stata uccisa, il movente del delitto di natura passionale.

Potrebbe interessarti anche: Morte Pamela news: indagati i due nigeriani fermati ieri, l’accusa è di concorso in omicidio

Ad inchiodare l’indagato, si è appreso, diverse tracce di sangue della vittima rinvenute su una parete dell’abitazione, che gli investigatori dopo un’attenta analisi dei Ris hanno giudicato non compatibili con una caduta accidentale, come invece raccontato dall’uomo nell’immediatezza dei fatti, ma con una violenta aggressione. La coppia avrebbe infatti avuto una violenta colluttazione motivata dalla gelosia, culminata poi nell’omicidio.

Diretta Apollon Limassol Atalanta streaming gratis

Diretta Crotone – Atalanta dove vedere in televisione e streaming gratis Serie A

Amici 17, Biondo e Emma stanno insieme? Le ultime indiscrezioni sugli allievi della scuola