di Antonio Paviglianiti in

Tasse stipendi in Italia: i lavoratori del Bel Paese tra i più tassati al mondo [GRAFICI]


 

L’Italia si conferma uno dei Paesi più tassati d’Europa: i lavoratori del Bel Paese devono fare i conti con imposte da capogiro. Ecco l’analisi OCSE

Tasse stipendi in Italia

L’OCSE non ha dubbi e ribadisce quanto già affermato dalla Corte dei Conti: gli stipendi degli italiani sono tra i più tassati al mondo. Come emerge dall’ultimo studio della società parigina, infatti, i salari dei lavoratori del Bel Paese fanno registrare percentuali di tassazione ben al di sopra della media europea.

—> Tutto sul mondo del lavoro

Il cuneo fiscale in Italia per un single senza figli è complessivamente al 47,8%, contro una media europea al 36 per cento. I pochi casi di incidenza ancora maggiore sono il Belgio (54%), la Germania (49,4%), l’Ungheria e la Francia (48,1%). Ma ci sono situazioni familiari in cui le cose vanno ancora peggio: l’Italia è infatti al terzo posto per il cuneo fiscale nel caso di una famiglia monoreddito con due figli (38,6%). In questo caso seguiamo solo la Francia (40%) e la Finlandia (39,2%) e superiamo di 12 punti la media Ocse (26,6%).

—> Tutte le news con UrbanPost

Andando a spulciare i dati sul costo lavoro, la solfa non migliora per i lavoratori italiani. In Italia si arriva oltre 52 mila euro, sopra la media dell’area Ocse (oltre 47 mila euro), al diciassettesimo posto tra i paesi più avanzati. Dal rapporto emerge che in Italia il salario medio lordo è di poco meno di 40 mila euro, al di sotto di quello medio Ocse che supera i 40 mila euro. Inoltre i salari lordi italiani sono tassati del 31,1% contro il 25,5% della media Ocse.

Di seguito, la tabella completa con tutti i dati:

 

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanPost

Leggi anche

Commenta via Facebook

EDITORIALE

Parliamo di...