in

Terremoto oggi Calabria: scossa magnitudo 3.7 a Tropea (Vibo Valentia)

Un’altra scossa di terremoto nel cuore della notte, come quella dello scorso 14 luglio che aveva messo in apprensione tutta la Costa degli Dei. La terra ha tremato alle 1:15 di oggi, lunedì 30 luglio 2018, con epicentro in mare davanti a Capo Vaticano, a pochi chilometri da Tropea. Siamo in Calabria, in provincia di Vibo Valentia, in una delle aree a maggiore vocazione turistica della regione. La scossa di terremoto di questa notte ha fatto svegliare migliaia di persone tra residenti e turisti ma non ha provocato danni.

terremoto oggi capo vaticano calabria

Terremoto a Tropea 30 luglio 2018, i dati. La scossa secondo quanto rilevato dai sismografi dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia si è verificata in mare, con epicentro nelle coordinate geografiche 38.59, 15.72. Si tratta di un punto del fondale dinanzi a Capo Vaticano. La scossa di terremoto ha avuto magnitudo pari a 3.7 gradi della scala Richter e l’ipocentro è stato individuato a 89 km di profondità.

La localizzazione della scossa di terremoto di oggi, 30 luglio 2018, in Calabria, provincia di Vibo Valentia. Come detto, l’evento sismico si è verificato in mare di fronte alla Costa degli Dei ed alla località di Capo Vaticano. Sono risultati entro i 20 km dall’epicentro della scossa di terremoto i comuni di Ricadi, Spilinga, Joppolo, Tropea, Drapia e Nicotera tutti in provincia di Vibo Valentia.

Tutti i terremoti in Italia

Written by Andrea Monaci

47 anni, fondatore e direttore editoriale di Urbanpost.it Ha iniziato la sua carriera con la cronaca locale, ma negli ultimi 20 anni si è occupato principalmente di lavoro, criminalità organizzata e politica. Ha scritto, tra gli altri, per il "Secolo XIX" e "Lavoro e Carriere". Quando non lavora le sue passioni sono la musica rock, i cani, le vecchie auto e la buona cucina.

Grecia: mangia pollo crudo al ristorante, muore dopo poche ore

MATTEO SALVINI VOLO DI STATO

Matteo Salvini intervista al Times: “Nostro Governo sarà giudicato dal numero di nuovi nati”