in

Terremoto oggi negli Stati Uniti: violenta scossa in Alaska

Una violenta scossa di terremoto si è verificata nel cuore della notte negli Stati Uniti, lungo la costa sudorientale dell’Alaska. La scossa, avvenuta in mare a breve distanza dall’arcipelago di isole di fronte alle città di Tsika, Craig e Juneau, quasi al confine con il Canada, ha seminato il terrore tra la popolazione ma fortunatamente non ha provocato danni.

“Le abitazioni – ha dichiarato al quotidiano Adn.com il capo della polizia di Craig – sono state scosse violentemente, sono cadute suppellettili, quadri, si sono spostati mobili, ma fortunatamente non abbiamo segnalazioni di persone ferite o danni strutturali”.

Terremoto Alaska Oggi

Pochi istanti dopo la scossa però, è scattato l’allarme tsunami per le città costiere, diffuso dall’Alaska Tsunami Warning Center per i centri di Tsika e Port Alexander, ma è quasi subito rientrato a seguito della segnalazione dei tecnici del Centro che hanno rilevato anomalie alle onde di scarsa entità, tra i 10 ed i 15 cm. L’Alaska Earthquake Information Center ha poi confermato in mattinata che il terremoto ha causato solo “tanta paura”, ma nessun danno. La scossa è stata avvertita in un’area di oltre 700 miglia quadrate, da Cape Fairweather in Alaska fino alla parte settentrionale della penisola di Vancouver.

 

Written by Andrea Monaci

46 anni, fondatore e direttore editoriale di Urbanpost.it Ha iniziato la sua carriera con la cronaca locale, ma negli ultimi 20 anni si è occupato principalmente di lavoro, economia e politica. Ha scritto, tra gli altri, per il "Secolo XIX" e "Lavoro e Carriere". Quando non lavora le sue passioni sono la musica rock, i cani, le vecchie auto e la buona cucina.

Lazio-Cagliari, fischi razzisti per Ibarbo

10 anni fa veniva a mancare il mitico Giorgio Gaber, un libro per ricordarlo