di Martina Pascutti in , ,

Terribilmente Mamma: i 10 cambiamenti che ti faranno diventare una vera mamma



 

La paura di diventare madre vi assale? La nostra Martina Pascutti nella sua rubrica Terribilmente Mamma in vista del nuovo anno vi racconta i dieci cambiamenti che vi faranno diventare una vera mamma.

martina pascutti, martina pascutti oggi, terribilmente mamma, 10 cambiamenti che ti fanno diventare una vera mamma

Il nuovo anno è ormai alle porte. Tante saranno le donne che nel 2017 forse diventeranno mamme. Per placare un po’ il vostro timore la nostra Martina Pascutti nell’appuntamento settimanale con la rubrica di Urban Donna Terribilmente Mamma vi racconta dieci cambiamenti che faranno di voi una vera mamma.

=> Vi siete persi le puntate precedenti di Terribilmente Mamma? Leggetele qui!

Questo mio nuovo articolo lo voglio dedicare a tutte le mamme future che, per il nuovo anno, dovranno iniziare la loro avventura di “terribili mamme”.
A volte vi sentirete delle grandissime pasticcione, altre volte vi sentirete stanche ed esauste con la sensazione che dieci treni vi siano passati addosso; altre ancora vi sentirete magari sbagliate e fuori posto, ma niente può rendervi così felici ed innamorate dei nostri piccoli bimbi di pochi mesi.
Visto che però ci stiamo avvicinando all’anno nuovo voglio “tranquillizzarvi” nel dirvi che non sarà tutto facilissimo e che avrete nel corso della vostra vita dei cambiamenti stratosferici, in particolare avrete dieci cambiamenti essenziali positivi e negativi (un po’ come i dieci comandamenti dati a Mosè sul Monte Sinai): scopriteli con me!

1. La notte si dormirà sempre con “un occhio aperto”, anche quando il bambino comincerà ad essere ormai grandicello.

2. Un figlio ci insegna il vero significato della parola “paura”. Paura per ciò che potrebbe accadere, il timore di non fare le scelte giuste per la sua educazione, etc. Allo stesso tempo però si impara a non avere più paura di tante piccolezze che prima invece terrorizzavano.

3. Il pensiero non è più rivolto sempre a noi stesse. Nonostante il nostro corpo si sia evoluto (un po’ come quando un serpente fa la muta ) le maggiori preoccupazioni saranno sempre rivolte al bambino e ci si accorgerà che il suo dolore è ben peggiore di quello che potremmo provare noi.

4. Si scopre un amore ben più grande di qualsiasi altro mai provato. Quasi “non umano”. A tal punto che la mattina preferiamo svegliarci presto così da aver più tempo da passare con lui.

5. Viviamo di nuovo le tappe della nostra infanzia, attraverso quelle che sta affrontando lui; o meglio ritorniamo letteralmente piccoli quanto loro e ci ricordiamo quanto sia terribilmente bella la vita anche con pochissime cose semplici intorno a noi.

6. Iniziamo a credere di nuovo alla magia, a Babbo Natale, alla Befana e a tutti i vari protagonisti delle nostre fantasie fiabesche estreme. In sostanza tutte le cose che avevamo dimenticato iniziano a fiorire di nuovo dentro di noi e attraverso il bambino.

7. L’ossessione per i soldi è praticamente finita. Il bambino è la cosa più importante del mondo e l’unica preoccupazione è quello di crescerlo senza che gli manchi niente.

8. Meglio acquistare il nuovo giocattolo al bambino o le scarpe della nuova collezione che adoriamo? Quando si diventa mamme, il dubbio non sussiste più: compriamo entrambi!!

9. Discoteche, pub e feste notturne non ci interessano più. Se una delle paure più comuni prima di diventare mamme è proprio quella di perdere certe libertà, una volta che si ha il bambino tra le braccia ci accorgiamo che in realtà non sono mai state poi così importanti e farne a meno non costa molto. Arriviamo all’1 di notte ma solo l’idea di metterci tutte in tiro con dei tacchi a spillo e uscire distrutte dalla fatica della giornata, fa perdere la volontà prima ancora di iniziare a pensare di alzarsi dal proprio divano di casa.

10. Ci dimentichiamo di cosa significhi la parola silenzio. Il tempo è scandito dal suo e viviamo continuamente tra gridolini, pianti e rumore di oggetti che cadono, per non dimenticare tutti quei terribili suoni o versetti di bambole da film dell’orrore che perforano il nostro cervello e i timpani.

Questo è essere Terribilmente Mamma!!

Buon anno a tutte!

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanDonna

Leggi anche

Commenta via Facebook

Parliamo di...