in ,

Terribilmente Mamma: madri con l’influenza che cercano di tornare a letto

E’ tempo di un nuovo appuntamento con Terribilmente Mamma, la rubrica di UrbanLife dedicata a tutte le mamme, tenuta dalla simpaticissima Martina Pascutti, anche lei, oggi, alle prese con la maternità. Questa settimana ci racconta il periodo peggiore per ogni genitore, quello dell’influenza dei bambini.

=> Vi siete persi le puntate precedenti di Terribilmente Mamma? Leggetele qui!

Terribilmente Mamma: l’influenza dei bambini

Cari miei genitori come vi sentite in questo periodo dell’anno?! Personalmente mi sento fisicamente distrutta, e sapete perché?!
Perché ho mio figlio è perennemente malato: febbre, raffreddore e per avere la ciliegina sulla torta, otite all’orecchio sinistro!
Ma la cosa che mi stupisce maggiormente, è quella di vedere come i bambini riescano a guarire alla velocità della luce e magicamente, non appena loro sono in piena forma, successivamente qualsiasi forma batterica centuplicata a mille assale noi genitori come una tigre inferocita.
Ed è così che quando i nostri bambini ritornano in forma smagliante, come fossero stati caricati a molla, noi genitori ci sentiamo terribilmente a terra ed esausti come se non ci fosse un domani.

Terribilmente Mamma: quando noi ci ammaliamo e loro guariscono

In quel preciso momento, qualsiasi forma batterica prende il sopravvento su di noi: febbre, mal di gola, naso chiuso, tosse e moltissimi altri batteri che non avevamo più incontrato dall’era del paleolitico! Ci sentiamo come se fosse passato un treno sopra di noi, e vorremmo solo pensare a riposare in un caldo e morbido letto sotto le coperte..ma tutto questo non sarà mai possibile! In quel preciso istante, ci ritroviamo i nostri figli che vorrebbero spaccare il mondo, vorrebbero uscire all’aria aperta, giocare con noi, correre, urlare, ridere e a volte anche piangere e noi ci ritroviamo costretti a dover far tutto lo stesso per loro.

Così, ci armiamo di santa pazienza, ci stratifichiamo a cipolla e proviamo ad alzarci dal nostro letto che in quel momento sentivamo come una benedizione divina. Ed ecco che mi ritrovo al parco, con mio figlio che desidera giocare ed essere rincorso a più non posso e urla frasi del tipo: “Coraggio mamma…prova a prendermi!”. Provo a prenderti?! Ma se mi sento di avere al posto delle caviglie due massi giganti, e una testa che è più pesante di tutto il mio peso corporeo, come posso iniziare a fare una cosa simile??

Terribilmente Mamma: come tornare a letto?

I casi per risolvere la situazione possono essere i più svariati:
1- Ci si finge sdraiati a terra morti, come quando si incontra un orso nel bosco e non attacchi più la sua preda.
2- Sbologni il tutto ad un’altra madre che si trova seduta sulla tua stessa panchina
3- Ci portiamo un clone uguale identico a noi, o per chi è più fortunato ad avere una gemella può chiedere una sostituzione immediata per poter ritornare a dormire a letto. Un po’ come quando si era a scuola e si aveva bisogno perennemente di una sorella gemella che ci sostituisse a fare quel compito in classe impossibile.
4- Ci si imbottisce di qualsiasi tipo di medicinale e si affronta questa terribile impresa.
Care mamme e papà, resistete!! Perché i batteri, devono ancora prendere totalmente il sopravvento su di voi!!
Questo è essere Terribilmente Mamma!

Anticipazioni Verissimo ospiti

Verissimo Anticipazioni 18 febbraio 2017: tutti gli ospiti di oggi

Il Re Leone cast: Donald Glover e James Earl Jones saranno Simba e Mufasa