in ,

The Good Doctor anticipazioni quarta puntata del 7 agosto 2018: ecco cosa succederà

The Good Doctor, straordinario successo per la ABC e per la Rai (la prima puntata ha raccolto oltre 5 milioni di telespettatori) la serie racconta le vicende di Shaun Murphy (interpretato da Freddie Highmore star di Bates Motel ma visto anche in film come La fabbrica di cioccolato e Spiderwick), un giovane chirurgo autistico con la sindrome del savant. La stessa patologia appunto del protagonista del film ‘Rain Man’, Raymond Babbitt, che valse l’Oscar a Dustin Hoffman. La serie tv, nata dalle brillanti menti di David Shore (Dr.House) e Daniel Dai Kim (Lost), conta una prima stagione da 18 episodi. Ecco tutto quello che c’è da sapere su The Good Doctor per quanto concerne la quarta puntata del 7 agosto 2018.

The Good Doctor anticipazioni quarta puntata del 7 agosto 2018

Cosa succederà durante la quarta puntata di The Good Doctor? Durante l’episodio 9: Come parte di un programma umanitario internazionale, la squadra assume il caso di un bambino del Congo con gravi anomalie cardiache congenite. Il dottor Neil Melendez ha dei dubbi sulla sicurezza della procedura, mentre Shaun elabora la migliore linea d’azione. Nel frattempo, l’ultimo incontro con la sua vicina Lea lo lascia parecchio confuso…

The Good Doctor anticipazioni quarta puntata del 7 agosto 2018: le ultimissime

Ecco le ultimissime sulla quarta puntata del 7 agosto 2018 per quanto riguarda il decimo episodio: I membri dell’équipe chirurgica dell’ospedale sono impressionati da un affascinante giovane dottore, ma il suo vero personaggio mette uno di loro in una posizione scomoda al lavoro. Nel frattempo, Glassman ritiene che Shaun abbia bisogno di un po’ più di supporto nella sua vita personale e suggerisce di incontrare un terapeuta. Tuttavia, Shaun è determinato a mostrargli che può farcela da solo

Tutto può succedere 4 news, la fiction Rai ci sarà? Ecco la verità e le ultimissime

Giulia De Lellis

Uomini e Donne gossip news, Andrea Damante: clamorosa rivelazione su Giulia De Lellis