in ,

The Voice of Italy 2018 finale, Al Bano a UrbanPost: “Giovani, per emergere ci vuole tanta passione”

Domani, giovedì 10 maggio 2018, alle ore 21:20 su RaiDue andrà in onda la finalissima di The Voice of Italy 2018. Un’edizione soddisfacente per i vertici del secondo canale Rai anche grazie a picchi di share altissimi per la media della frequenza. Tra i protagonisti di The Voice of Italy 2018 c’è sicuramente Al Bano, uno dei quattro coach insieme a Cristina Scabbia, Francesco Renga e J-Ax. Nella sua scuderia c’è la giovane Maryam, favorita secondo il mondo dei social network alla vittoria finale. Intervistato da UrbanPost, l’artista di Cellino San Marco fa il punto della situazione su quella che è stata l’esperienza The Voice of Italy 2018.

Leggi anche: The Voice of Italy 2018, la conferenza stampa della finale

The Voice of Italy 2018 finale, Al Bano a UrbanPost: “Il mio regalo ai ragazzi”

L’esperienza di The Voice of Italy 2018 non me l’aspettavo né bella, né brutta ma ho fatto la scelta giusta, al momento giusto, con la trasmissione adatta a me. Se tornassi indietro cosa non rifarei? Beh, c’è la nota negativa relativa al gioco: dover scegliere dodici artisti e poi eliminarne undici è la parte che fa male. Ma fa parte del gioco, dell’armonia degli ingranaggi. Per questo motivo – rivela ancora Al Bano ai microfoni di UrbanPost ho deciso di fare un CD con gli altri ragazzi così da poter avere una testimonianza storica di questa esperienza.” Durante The Voice of Italy 2018 abbiamo visto un Al Bano in vesti inedite, come ad esempio l’essere artista metal: “Mi ha convinto mio figlio, prima Cristina Scabbia me lo aveva proposto, ma lui mi ha detto: ‘Papà, non puoi restare solo in quel genere.’ In quel momento mi sono sentito di farlo.”

The Voice of Italy 2018 finale, Al Bano a UrbanPost: “Perché deve vincere Maryam”

Perché deve vincere Maryam? Un appello al pubblico da parte di Al Bano che, però, ci tiene a precisare: “Attenzione, tutti e quattro hanno un potenziale sbalorditivo. Ma io sono di parte in questo caso e penso che lei meriterebbe di vincere perché in passato ha vissuto un periodo difficile a causa della sua fisicità, tutti i suoi amici e amiche l’hanno messa in disparte e lei ha sfogato la sua voglia di esistere cantando la musica, quelle canzoni che esprimevano sé stessa ed è stato un effetto altamente positivo. Importante, per me, è la qualità di ciò che sei.” Ma da icona internazionale della discografia, qual è il consiglio che Al Bano si sente di dare agli artisti che emergono ai talent e che poi scompaiono ben presto: “Qui è importante vedere la quantità di passione che c’è per questo mestiere, se ce l’hai prima o poi ce la fai. Basta crederci.”

Leggi anche: Al Bano, tutte le news su UrbanPost

selfie belen e stefano

Stefano De Martino news, ritorno di fiamma con Gilda Ambrosio? Il gossip è scatenato

Che Dio ci aiuti 5 cast, anticipazioni, quando inizia, trama: tutto quello che c’è da sapere (GUIDA COMPLETA)