in

Tir esploso a Bologna: il bilancio aggiornato delle vittime, l’inchiesta della Magistratura, la viabilità interrotta

E’ di un morto e 70 feriti il bilancio aggiornato delle vittime dello spaventoso incidente di ieri a Bologna Casalecchio che ha visto un Tir incendiarsi e saltare in aria, devastando un tratto della Tangenziale di Bologna e parte della viabilità secondaria della zona. Le attività dei Vigili del Fuoco sono terminate attorno alle 21 di ieri. L’esplosione ha determinato il crollo della soletta del tratto sovrappassante via Elio Bragaglia e non ha coinvolto quindi direttamente la via Emilia, che dista circa 100 metri dall’evento. La strada statale chiusa per consentire l’organizzazione dei soccorsi e le verifiche ai fabbricati investiti dai detriti.

Tir esploso a Bologna: la dinamica dell’incidente

Un Tir, un’autocisterna che trasformava materiale infiammabile, ha tamponato un camion che lo precedeva sul raccordo autostradale all’altezza di Borgo Panigale. I due mezzi si sono immediatamente incendiati e sono esplosi dopo qualche minuto. La deflagrazione è stata devastante: metà ponte della tangenziale è crollato, con la carcassa di uno dei mezzi pesanti rimasta appesa al moncone del ponte. L’incendio dei due mezzi pesanti si è propagato rapidamente alle auto di due concessionarie della Fiat e Peugeot che si trovano fra la via Emilia e via Caduti di Amola, proprio sotto il ponte.

Tir esploso a Bologna: l’inchiesta della Magistratura

La procura di Bologna ha aperto un’inchiesta, al momento con l’ipotesi di reato di disastro colposo a carico di ignoti. Sul luogo dell’incidente ieri si è recato anche il procuratore capo di Bologna, Giuseppe Amato. Secondo quanto emerge dal video dell’incidente, sarebbe stato l’autista dell’autocisterna a tamponare per primo un camion che lo precedeva. L’incidente è avvenuto mentre le lunghe file di auto stavano procedendo a bassa velocità per una coda dovuta al traffico.

Tir esploso a Bologna: viabilità interrotta, quello che c’è da sapere

Ecco tutte le modifiche alla viabilità in atto a seguito dell’incidente di ieri. Chi proviene da Firenze ed è diretto verso Ancona o Padova deve uscire a Bologna Casalecchio, percorrere la tangenziale di Bologna, e in corrispondenza dell’uscita n 2 Borgo Panigale proseguire lungo la via Emilia in direzione di Milano, per poi entrare in A14 alla stazione di Bologna Borgo Panigale. Mentre chi da Padova o Ancona è diretto verso Firenze, può uscire a Bologna Borgo Panigale, proseguire sulla Via Emilia in direzione Bologna, prendere la tangenziale all’altezza dell’entrata n 2, proseguire in direzione Casalecchio, per poi raggiungere la A1 in direzione di Firenze.

Leggi anche –> Spaventoso incidente a Bologna: un morto e 70 feriti sulla Tangenziale (live blog)

Written by Andrea Monaci

47 anni, fondatore e direttore editoriale di Urbanpost.it Ha iniziato la sua carriera con la cronaca locale, ma negli ultimi 20 anni si è occupato principalmente di lavoro, criminalità organizzata e politica. Ha scritto, tra gli altri, per il "Secolo XIX" e "Lavoro e Carriere". Quando non lavora le sue passioni sono la musica rock, i cani, le vecchie auto e la buona cucina.

Colloquio di lavoro: ecco come vestirsi e quali errori evitare

Anna Fasol scomparsa a Cittadella: perquisita la sua casa, emergono nuove inquietanti indiscrezioni