in

Tirocini all’estero per laureati con la NATO nel 2017: ecco come candidarsi

Voglia di vivere un’esperienza professionalizzante all’estero? Anche quest’anno la NATO, organizzazione internazionale che opera nel settore della difesa, offre la possibilità a giovani laureati di svolgere un tirocinio di 6 mesi presso la sua sede di Bruxelles.

Quali sono i requisiti per candidarsi?

L’organizzazione è alla ricerca di candidati recentemente laureati o ancora studenti, che abbiano maturato competenze in uno dei seguenti ambiti: dalle scienze politiche all’economia e finanza, passando per l’ingegneria o l’informatica, fino ad arrivare alla traduzione e al giornalismo, solo per fare alcuni esempi. Per potersi candidare è necessario aver compiuto i 21 anni, essere cittadini di uno degli Stati Membri della NATO e possedere un’ottima conoscenza di almeno una delle lingue ufficiali dell’organizzazione (inglese o francese).

SCOPRI TUTTE LE OPPORTUNITA’ PER LAVORARE ALL’ESTERO!

Informazioni utili: rimborsi e non solo

Ai selezionati verrà corrisposto mensilmente un compenso di 800 euro, a cui aggiungere il rimborso del biglietto del viaggio (maggiori informazioni alla voce “Travel” della guida ufficiale). Tra i benefit, anche la possibilità di frequentare un corso di lingua francese tra settembre e giugno.

Come candidarsi? Scadenze e informazioni utili

Avete tempo fino al 18 aprile 2017 per rispondere alla “call for applications” relativa ai tirocini che cominceranno nel 2018; per candidarsi, è necessario creare un profilo sul portale ufficiale e seguire la procedura guidata. Vi invitiamo a leggere con attenzione la guida che spiega nel dettaglio come funzionano i tirocinanti.

In apertura: logo della Nato, foto di CIker-Free-Vector-Images/Pixabay

Written by Corinna Garuffi

Trentun anni, laureata in Scienze della Comunicazione, lavora da anni nel sociale. Da sempre alla ricerca di notizie inerenti al mondo del volontariato e alle opportunità offerte dell’Unione Europea, è anche appassionata di fotografia, arte e cucina. Indossa per la prima volta le vesti di blogger.

Diretta Spezia-Bari dove vedere in tv e streaming

Diretta Spezia – Bari dove vedere in tv e streaming gratis Serie B

fabrizio corona processo

Fabrizio Corona soldi in nero, Belén Rodriguez smentisce coinvolgimento: “Io non c’entro”