in

Torino: cosa vedere, fare e mangiare, gli eventi da non perdere nel 2017

Voglia di programmare un weekend a Torino, ma poche idee su cosa fare e vedere? Nessuna paura: ci pensa UrbanPost a passare in rassegna le esperienze da non perdere sotto la Mole Antonelliana, dalla storia all’arte, fino ad arrivare al cibo.

Cosa vedere a Torino?

A rendere la città sabauda incredibilmente attrattiva è un mix di tradizione e modernità. Se siete appassionati di storia, avrete di che sbizzarrirvi: dal Museo Egizio, ospitato nel Palazzo dell’Accademia delle Scienze al Duomo rinascimentale, fino ad arrivare alla Chiesa barocca di San Lorenzo e alla Basilica di Superga del Settecento, collocata su una collina che domina la città, non mancano le occasioni per rimanere a bocca aperta. Amate il cinema? Il Museo Nazionale del Cinema vi immergerà in un’atmosfera ricca di suggestioni. Ma Torino è anche sinonimo di architettura e natura: perché non concedersi un tour alla scoperta delle numerose residenze sabaude, di cui (ri)scoprire spazi incantevoli e maestosi giardini?

Cosa fare a Torino: idee curiose

Forse non tutti sanno che la città è famosa anche per gli itinerari esoterici, essendo collocata, secondo la leggenda, su uno punti dei triangoli di magia nera e di magia bianca. I più impavidi tra di voi possono organizzare anche una visita al Museo di Antropologia Criminale Cesare Lombroso, di cui UrbanPost ha avuto l’onore di visitare il direttore Silvano Montaldo.

Gli eventi da non perdere nel 2017

Da sempre teatro di eventi di fama internazionale, Torino non manca di stupire con le sue rassegne culturali, di cui le più celebri sono il Salone del Libro (quest’anno in programma dal 18 al 22 maggio 2017) e il Torino Film Festival (di cui ancora non sono state comunicate le date ufficiali) e il Salone del Gusto (che tornerà, invece, solo nel 2018). Vi piace andare in giro per mostre? Fino al 5 marzo 2017 va in scena a Palazzo Chiablese la retrospettiva dedicata a Toulouse-Lautrec e al suo mondo bohémien, mentre alla Venaria Reale l’appuntamento è con i capolavori dell’arte fiamminga e della famiglia Brueghel (fino al 19 febbraio); stessa location per Caravaggio Experience, che approderà nello spazio della reggia il 25 marzo. Al GAM, fino al 27 febbraio, si può ammirare la Torino del giovane Balla.

SCOPRI TUTTE LE IDEE DI VIAGGIO SU URBAN POST!

L’appetito vien mangiando: cosa provare a Torino

Che ne direste di scegliere come aperitivo un calice di vermouth, vino liquoroso arricchito di differenti tipi di spezie, da abbinare rigorosamente a grissini e stuzzichini? Tra i primi piatti da provare meritano di essere citati i ravioli del “plin”, gli agnolotti e i “tajarin”, tagliolini cosparsi di profumato tartufo d’Alba. La cena può proseguire con un bollito o un fritto misto di carne e verdure, o ancora la bagna cauda da accompagnare a verdure fresche di stagione, secondo la migliore tradizione contadina; per una dolce pausa, optate per qualche gustoso biscotto o cioccolatino, tra cui krumiri, gianduiotti, marron glacé o cremini. Langhe e Monferrato sono le regioni da visitare, infine, per gli enoamatori in cerca di eccellenze.

In apertura: reggia a Torino – Image Credits Viaggiolibera/Pixabay.com

Written by Corinna Garuffi

Trentun anni, laureata in Scienze della Comunicazione, lavora da anni nel sociale. Da sempre alla ricerca di notizie inerenti al mondo del volontariato e alle opportunità offerte dell’Unione Europea, è anche appassionata di fotografia, arte e cucina. Indossa per la prima volta le vesti di blogger.

Dove vedere Lazio Empoli

Dove vedere Lazio – Chievo, Rojadirecta info: ora diretta tv e streaming gratis Serie A

Calciomercato Roma, Paredes e Manolas in uscita: i giallorossi rischiano grosso