di Alessandro Cirinei

Tre aziende ecosostenibili premiate al Sette Green Awards


 

Il 29 Novembre, presso la Triennale di Milano, sono state premiati i vincitori del Sette Green Awards, progetto di Corriere.it in favore della sostenibilità in ambito aziendale.

L’evento includeva sette categorie ed i vincitori sono stati premiati con una scultura realizzata da Fabio Novembre per l’occasione. Questi i vincitori:

1) People:Massimiliano De Cinque
2) Invenzioni:Istituto Italiano di Tecnologia
3) Tecnologia:ROTOPRINT SOVRASTAMPA S.r.l.
4) Cultura:EnviNet Social Network Ambientale
5) Food: BIOPLANET
6) Comune: Comune di Basiglio (MI)
7) Scatto green: Simona Tratzi

Oltre a questo, E.ON Energia, rappresentata dal suo Managing Director Miguel Antoñanzas ha assegnato tre premi speciali per tre società che in questo hanno hanno implementato con successo operazioni dedicate al risparmio di energia ed all’uso di fonti energetiche rinnovabili.
Nel settore del “food” è stata premiata la San Gabriele Spa, azienda che produce succhi di uva e che ha vinto un premio speciale per aver installato presso i propri stabilimenti, un impianto fotovoltaico in grado di generare 200Kwp. Il sistema, dotato di co-generatore da 750 Kilowatt/ora, ha permesso di ottimizzare notevolmente i propri consumi in termini di 600 TEP annui. il TEP, lo ricordiamo, è l’unità di misura del risparmio energetico e rappresenta la quantità di calore ottenibile da una tonnellata di petrolio.

Il Centro Tecnico Europeo della Bridgestone ha invece ottenuto il riconoscimento dedicato all’efficenza energetica. L’azienda è nota per essere il leader nella produzione e distribuzione di gomme ha infatti lavorato molto per ridurre i costi dell’energia nel proprio stabilimento di Castel Romano. Ciò ha permesso di ottenere migliore in termini di efficenza energetica, nelle prestazioni e nel calo di emissioni di anidride carbonica.

Bridgestone Centro Tecnico Europeo, sede europea di ricerca e sviluppo per Bridgestone, il primo produttore al mondo di pneumatici e gomma, riceve il Premio “E.ON Energia Awards – Efficienza energetica”. L’azienda si è distinta per la realizzazione di interventi di efficienza energetica e conseguente recupero dei Titoli di efficienza energetica, nello stabilimento di Castel Romano nel Lazio. L’azienda ha ottenuto benefici come la riduzione dei costi legati ai consumi energetici, riduzioni delle emissioni di CO2 e miglioramento delle prestazioni energetiche.
Il tema legato alla “cost effectiveness” dell’energia è di fondamentale importanza ed E.ON si propone come un partner in grado di proporre soluzioni in grado di ottenerla attraverso l’utilizzo di energie rinnovabili e sistemi ecosostenibili.

La terza azienda premiata da E.ON è stata la Marchesi Antinori, storico produttore di vino, cui andato il riconoscimento per l’energia pulita ed efficiente. La Marchesi Antinori ha creato cantine ipogee che danno il vanteggio di mantenere una temperatura adatta alla conservazione del vino senza dover ricorrere ad sistemi di condizionamento. Si tratta di un progetto che prevede solo l’utilizzo di energie rinnovabili, pensato per minimizzare l’impatto ambientale e soprattutto ottimizzare al meglio i costi energetici.

La E.ON ha poi avuto modo di illustrare i propri servizi e le proprie tecnologie. Sistemi che è importante prendere in seria considerazione perchè oggi, essere un’azienda “green”, è quasi una necessità se si vuole abbattere i propri costi e sostenere l’ambiente.

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanPost

Correlati

Commenta via Facebook