in

Tsunamitour a Roma, Beppe Grillo non arriverà in treno

Beppe Grillo avrebbe voluto arrivare in treno a Roma per l’ultima tappa del trionfale Tsunamitour, il viaggio elettorale che sta infiammando da settimane le piazze di tutta Italia. Il Leader del Movimento 5 Stelle aveva scelto un treno di pendolari, per simboleggiare la sua vicinanza alla gente comune, espressa in ogni modo in questa campagna elettorale.

Beppe Grillo TsunamiTour Messina

Invece in piazza San Giovanni per il “Sarà un piacere Day”, la giornata del “botto” finale della campagna del Movimento 5 Stelle,  domani arriverà con altri mezzi. Beppe Grillo ha detto che preferisce evitare disagi agli utenti di una tratta che “è già una Via Crucis”, ha fatto sapere poco fa. Non farà quindi il pendolare comune, ma il bagno di folla lo attenderà a piazza San Giovanni, dove ci si aspetta un afflusso record, oltre le 100mila presenze.

Anche nella città più piccole lo Tsunamitour ha mobilitato migliaia di persone: come ieri a Campobasso, dove ieri sera la piccola piazza Municipio è stata presa d’assalto.

Written by Andrea Monaci

46 anni, fondatore e direttore editoriale di Urbanpost.it Ha iniziato la sua carriera con la cronaca locale, ma negli ultimi 20 anni si è occupato principalmente di lavoro, economia e politica. Ha scritto, tra gli altri, per il "Secolo XIX" e "Lavoro e Carriere". Quando non lavora le sue passioni sono la musica rock, i cani, le vecchie auto e la buona cucina.

Inter-Milan, Derby a rischio per la neve

Avviso ai Votanti