di Andrea Monaci in

Ultimi sondaggi elettorali, Berlusconi: Centrodestra in crescita, è (quasi) maggioranza alla Camera


 

Il Centrodestra continua a crescere nei sondaggi: secondo le ultime rilevazioni se si votasse oggi avrebbe la maggioranza dei consensi alla Camera

Berlusconi a Radio Anch'io

Gli ultimi sondaggi elettorali parlano chiaro: la corsa del Centrodestra continua. Lo certifica l’ultimo sondaggio realizzato da Ixé e reso noto dal quotidiano La Stampa negli ultimi giorni del 2017. Secondo questo studio, l’alleanza tra Forza Italia, Lega e Fratelli d’Italia sarebbe ampiamente in testa e arriverebbe a sfiorare la maggioranza alla Camera dei Deputati, con 315 seggi.

Tutti i sondaggi su UrbanPost

Forza Italia in crescita costante

Forza Italia continua a crescere e ora secondo la media degli ultimi sondaggi guida la coalizione di Centrodestra con almeno il 15,5% dei consensi. Silvio Berlusconi sta giocando tutte le sue carte per arrivare al successo nelle elezioni del prossimo 4 marzo 2018.  Secondo Il Giornale, il presidente di Forza Italia sta iniziando a ragionare sulla possibilità di schierare nomi molto conosciuti  nei collegi elettorali esteri. Tra i candidati papabili ci sarebbero addirittura Al Bano e Toto Cutugno, popolarissimi all’estero, nei collegi stranieri dove si eleggono 18 parlamentari. Una pattuglia che nella corsa alla maggioranza assoluta potrebbe rivelarsi decisiva.

Leggi anche: Le ultimissime sulle intenzioni di voto degli italiani

Movimento 5 Stelle seconda forza politica

Secondo lo studio di Ixé il Movimento 5 Stelle sarebbe al secondo posto per numero di seggi conquistati dopo il voto. Tra collegi uninominali e proporzionali, il movimento fondato da Beppe Grillo porterebbe a casa 147 deputati, di cui  32 sarebbero eletti nei collegi uninominali. Accreditato di una media attorno al 27/28% dei consensi, il Movimento 5 Stelle secondo altri sondaggi è in calo. Secondo la “super media” di YouTrend se s votasse domani conseguirebbe il 27,5% dei voti.

Partito Democratico in crisi di consensi

Il Partito Democratico è in crisi di consensi, lo dicono la gran parte dei sondaggi delle ultime settimane la cui media, per i Dem, segna circa il 24% delle intenzioni di voto. Della stessa opinione anche YouTrend secondo cui, flettendo dell’1,6% rispetto alla precedente “super media”, il Partito Democratico resta di poco sopra il 24% nelle intenzioni di voto degli italiani. Secondo lo studio di Ixé con queste percentuali il Partito Democratico otterrebbe 131 seggi di cui 26 nei collegi uninominali.

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanPost

Leggi anche

Commenta via Facebook