di Andrea Monaci

Ultimi sondaggi elettorali, EMG: Pd ancora in calo, cresce la Lega, Centrodestra sempre primo


 

Gli ultimi sondaggi elettorali delineano sempre più chiaramente le tendenze in vista del voto del 4 marzo 2018: ecco i risultati della rilevazione EMG per La7 dell’8 gennaio scorso

Gli ultimi sondaggi elettorali pubblicati individuano i movimenti dello scenario politico in vista dell’inizio ufficiale della campagna elettorale per le elezioni politiche del 4 marzo 2018. L’ultimo realizzato da EMG per La7 evidenzia alcuni dati importanti: il calo delle intenzioni di voto per il Pd, la leggera flessione di Forza Italia dopo la corsa che durava da alcune settimane, la crescita della Lega di Matteo Salvini. Ma vediamo in dettaglio cosa è successo secondo il sondaggio EMG dello scorso 8 gennaio.

Il Centrodestra cresce grazie alla Lega

Nel Centrodestra si rafforza la Lega che cresce dello 0,3%, portando il dato complessivo della coalizione al 36,1%, un punto decimale in più rispetto alla rilevazione del 18 dicembre 2017. Per la prima volta dopo alcune settimane Forza Italia è data in calo nelle intenzioni di voto, al 14,8% rispetto al 15% dell’ultima rilevazione. Fratelli d’Italia guadagna lievemente terreno, facendo segnare un +0,1% ed assestandosi al 5,5%. Da segnalare anche il buon risultato dei centristi di Noi con l’Italia UDC che raccolgono il 2,2% delle intenzioni di voto.

Tutto sulle elezioni politiche del 2018

Il Centrosinistra tiene grazie agli alleati del Pd

Gli alleati del Pd, seppur piccoli, sono quelli che tengono in piedi al momento la coalizione di Centrosinistra. Se la percentuale di coalizione infatti non cala pesantemente, cedendo solo 3 punti decimali al 28,4% lo si deve alla buona prestazione di +Europa Centro Democratico, la neonata alleanza formata da Emma Bonino e Bruno Tabacci che raccoglie l’1,4% dei consensi. Formazione quest’ultima che deve ancora decidere definitivamente se correre in coalizione col Pd o meno. Stabile la lista verderossa “Insieme” all’1,5%.

Liberi e Uguali e Movimento 5 Stelle in calo

Anche chi ha già scelto di correre al di fuori delle coalizioni è in calo nelle intenzioni di voto. Il Movimento 5 Stelle nel sondaggio dell’8 gennaio cede tre punti decimali rispetto alla precedente rilevazione EMG, assestandosi al 28,2%. Cala anche se di poco anche Liberi e Uguali che lascia sul terreno uno 0,1%, rispetto a venti giorni fa ed oggi è al 5,6%. In crescita, invece, i consensi per le liste minori al di fuori degli schieramenti, che EMG conteggia in una percentuale dell’1,7%.

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanPost

Correlati

Commenta via Facebook