in ,

Ultimi sondaggi elettorali, Index Research: Di Maio premier preferito, Centrodestra al 37%

Gli ultimi sondaggi elettorali proseguono nella definizione dello scenario politico in vista del voto del 4 marzo 2018. L’ultima rilevazione Index Research, realizzata per la trasmissione Tv Piazza Pulita, mostra le preferenze degli elettori italiani riguardo alla carica di Presidente del Consiglio, oltre a registrare le intenzioni di voto per i diversi partiti nel proporzionale.

Luigi Di Maio candidato premier preferito

Luigi Di Maio, premier in pectore del Movimento 5 Stelle, è il candidato Presidente del Consiglio preferito dagli italiani nella rosa di nomi sottoposta dai sondaggisti di Index Research. Solo il 16% del campione non risponde alla domanda “Quali dei seguenti personaggi della politica che ora le leggerò preferirebbe
come Premier del prossimo Governo?”. In testa alle preferenze come detto c’è Luigi Di Maio, con il 19%, seguito da Paolo Gentiloni con il 17%. Matteo Salvini è terzo nelle preferenze con l’11%, mentre Antonio Tajani ottiene il 10% delle preferenze degli italiani. Quindi a seguire c’è Matteo Renzi (8%), poi molto più distanziati Pietro Grasso (5%), Giorgia Meloni (4%), Graziano Del Rio, Carlo Calenda e Roberto Maroni (2%).

 

Nel proporzionale le forze di Centrodestra insieme contano il 37%

Nel voto proporzionale il sondaggio realizzato da Index Research fotografa una situazione sostanzialmente stabile, con il Centrodestra primo tra le coalizioni al 37%. Nel voto per i partiti, il Movimento 5 Stelle conserva la prima piazza con il 27,5%, mentre il Partito Democratico sarebbe al 24%. Terza piazza per Forza Italia, con il 15,6%, due punti esatti avanti alla Lega che avrebbe il 13,6% se si votasse oggi. Quindi, a seguire, Liberi e Uguali al 6,5%, Fratelli d’Italia al 5,3%, Noi con l’Italia-UDC all’1,5%, Insieme (Verdi, Socialisti) all’1,5%, +Europa di Bonino e Tabacci all’1,4%, Civica Popolare con Beatrice Lorenzin all’1% e gli altri di Centrodestra (Energie per l’Italia, Riv. Cristiana, Mov. Naz., Idea, Rinascimento, Pensionati, Movimento Animalista) all’1%.

Le priorità del nuovo governo

I sondaggisti di Index Research hanno anche chiesto al campione di esprimersi sulle priorità del governo che uscirà dalle urne del 4 marzo 2018. Alla domanda “Quale delle promesse elettorali che ora le leggerò, vorrebbe vedere realizzata?”, la maggioranza degli italiani (il 31,4%) ha risposto la riduzione delle tasse, il 23,8% ha risposto “un milione di posti di lavoro”, il 13,6% vorrebbe il reddito di cittadinanza mentre il 12,3% desidererebbe l’abolizione della legge Fornero. Meno consensi invece per l’eliminazione del canone Rai (solo il 5,9% lo vorrebbe) e l’abolizione delle tasse universitarie (3,2%).

Written by Andrea Monaci

47 anni, fondatore e direttore editoriale di Urbanpost.it Ha iniziato la sua carriera con la cronaca locale, ma negli ultimi 20 anni si è occupato principalmente di lavoro, criminalità organizzata e politica. Ha scritto, tra gli altri, per il "Secolo XIX" e "Lavoro e Carriere". Quando non lavora le sue passioni sono la musica rock, i cani, le vecchie auto e la buona cucina.

TRENTON SPARATORIA FESTIVAL

Usa sparatoria a scuola: un morto e diversi feriti a Benton

BRESCIA 12ENNE DISPERSA

Settimo Milanese incendio in ditta: 6 operai al pronto soccorso